Crea sito

Pasta alla puttanesca – Geek Chicken

La pasta alla puttanesca è tra i piatti più conosciuti all’estero per quanto riguarda la tradizione italiana. Perché? Sono semplici, servono pochissimi ingredienti e il nome è difficilissimo da pronunciare.
Sia l’etimologia che l’origine della pasta alla puttanesca sono ancora oggetto di dibattito: secondo una teoria, la pasta alla puttanesca veniva preparata in alcuni bordelli dei Quartieri spagnoli, a Napoli, quindi da qui il particolare nome.
Perfino sulle varianti della pasta alla puttanesca abbiamo di che scrivere: la versione napoletana si prepara senza acciughe, mentre quella laziale con.
Voi quale preferite?
Io ho preparato la versione senza acciughe (ma solo perché a casa mia non sono apprezzate come dovrebbero).


L’anime.
Siamo nel 1999 a Morio-cho, una ridente cittadina dove non succede mai nulla. Protagonista della nostra storia è Josuke Higashikata (di cui sono innamorata) e i suoi due amici Koichi Hirose e Okuyasu Nijimura. Che storia noiosa, vero?
E se vi dicessi che David Bowie è un serial killer con il feticcio per le mani femminili e che fa esplodere le cose grazie alle canzoni dei Queen, cosa direste?
Che la situazione si fa interessante.

Ma oggi non parliamo delle Bizzarre Avventure di Jojo, ma di Così parlà Rohan Kishibe.
Rohan è l’alterego di Hirohiko Araki, il favoloso vampiro che non invecchia mai, ovvero il disegnatore di Jojo. Oggi, per festeggiare l’uscita (in maniera legale) dell’anime Così parlò Rohan Kishibe, ho preparato la pasta alla puttanesca del famoso chef italiano Tonio Trussardi, che avranno anche il potere di curare tutti i vostri problemi di stomaco!



Altre ricette:
Cacio e pepe con le pere
Pasta e patate con la provola
Spaghetti con colatura di alici

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 380 gspaghetti
  • 500 gpomodori datterini pelati
  • 100 golive nere
  • 50 gcapperi sotto sale
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.acqua
  • q.b.sale

Preparazione

  1. spaghetti puttanesca
  2. Per preparare la pasta alla puttanesca, per prima cosa dovrete dissalare 50 gr di capperi sotto sale, ponendoli in acqua pulita per almeno 5 minuti.

  3. In una saltapasta, fate soffriggere uno spicchio d’aglio tagliato a metà con un paio di cucchiaio di olio evo. Eliminate l’aglio quando sarà dorato e unite 500 gr di pomodori pelati tagliati a pezzetti. Schiacciateli con i rembi di una forchetta e lasciate cuocere per almeno 10 minuti.

  4. Nel frattempo, portate ad ebollizione abbondante acqua salata in cui andrete a cuocere 380 gr di spaghetti.

  5. Quando il sugo sarà abbastanza denso, unite i capperi, sciacquandoli nuovamente con acqua corrente e 100 gr di olive nere.

  6. Quando la pasta sarà cotta, scolate e conditela con il sugo. Servite, accompagnando con un bicchiere d’acqua di sorgente che aiuterà la digestione (citazione a Jojo).

  7. spaghetti puttanesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.