Crea sito

Cornish Pasty – Geek Chicken

Il cornish pasty è un pasticcio di carne e patate, tipico della Cornovaglia. La derivazione dei cornish pasties sarebbe da datarsi addirittura all’impero romano, quando venivano preparate le placenta, focaccine senza lievitazione. Sebbene il cornish pasty, dal 2003, sia un piatto di orgine protetta, esistono molte varietà a partire dalla pasta: chi utilizza una frolla salata, chi la pasta sfoglia. Lo stesso ripieno crea guerra tra i vari panettieri: la ricetta originale prevede la rutabaga, cioè una rapa di colore bianca, ma moltissime ricette moderne utilizzano invece le carote. Va anche detto che in Italia trovare questa rapa è difficilissimo, quindi penso che nessun panettiere di cornish pasty potrà dirvi nulla.



Il libro.
American Gods, romanzo fantasy dello scrittore Neil Gaiman, racconta di Shadow Moon che, ingaggiato dal signor Wednesday come guardia del corpo, viaggia in lungo e largo con lui per gli Stati Uniti. Ben presto, Shadow scopre che dietro il signor Wednesday si cela in realtà il dio nordico Odino che vuole riunire tutti gli antichi dèi per una grande guerra contro le nuove divinità, che vogliono prendere il loro posto nelle coscienze umane.
La settimana del libro e del lettore si conclude alla grande con uno dei libri più fighi che abbia letto negli ultimi anni, soprattutto per lo sforzo di ricerca che il buon Gaiman ci ha messo dietro!
Nel libro (e nel telefilm omonimo) vengono serviti dei deliziosi Lakeside Pasties, molto simili ai Cornish pasty inglesi. Tra l’altro, questo fagottino di carne inglese è così famoso in Gran Bretagna che li ritroviamo anche in Harry Potter!



Altre ricette:
Torta al limone e cioccolato
Cocktail Soviva
Tortine al limone di Sansa Stark

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaInglese
753,85 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 753,85 (Kcal)
  • Carboidrati 84,72 (g) di cui Zuccheri 4,96 (g)
  • Proteine 30,94 (g)
  • Grassi 33,49 (g) di cui saturi 18,49 (g)di cui insaturi 13,23 (g)
  • Fibre 5,21 (g)
  • Sodio 206,81 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 400 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Per l’impasto.

  • 450 gfarina 00 (di tipo debole)
  • 2 cucchiainilievito istantaneo per preparazioni salate
  • 1 cucchiainosale
  • 125 gburro
  • 2tuorli
  • 125 mlacqua

Per il ripieno.

  • 450 gpatate
  • 150 grapa (bianca, in alternativa carote rosse)
  • 150 gcipolla
  • 350 gcarne bovina (lombo)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1tuorlo
  • q.b.burro

Preparazione

  1. Per preparare i cornish pasty, per prima cosa preparate l’impasto esterno: in una ciotola capiente, versate 450 gr di farina 00 (io ho utilizzato una tipo debole, 180w di potenza) con 1 cucchiaino di sale, mescolate per bene alla farina e poi unite 2 cucchiaini di lievito istantaneo per salati.

  2. Unite 125 gr di burro ben freddo e iniziate a lavorare con la farina, fino a quando non avrete ottenuto un composto sabbioso.

  3. Aggiungete 2 tuorli e 125 ml di acqua ghiacciata e lavorate velocemente. Se fosse necessario, unite dell’altra acqua, ma pochissima alla volta.
    Lavorate velocemente il composto, otterrete un panetto omogeneo, sodo e leggermente elastico.

    Mettete in frigo a riposare per almeno 1 ora.

  4. Nel frattempo, preparate il ripieno dei cornish pasty.

    In una ciotola capiente, andate ad unite 450 gr di patate ben lavate e sbucciate, tagliate in cubetti di qualche cm con 150 gr di rapa, anch’essa lavata e sbucciata, tagliata in cubetti.

  5. Tagliate a cubetti anche 150 gr di cipolla e 350 gr di lombo di bovino. Mescolate il tutto e condite con sale e pepe. Potrete, a piacere, unire qualche foglia di salvia tritata.

  6. Preriscaldate il forno a 180°.

    Prendete il vostro impasto dal frigo, dividetelo in quattro parti e tenete le tre che non userete ancora in frigo. Stendete la parte restante su un piano da lavoro ben pulito, fino allo spessore di 2 mm. Ricavate un cerchio di 20 cm di diametro (aiutatevi con un piatto da frutta per ricavare la forma più facilmente!). Farcite ogni dischetto con un paio di cucchiaiate colme di ripieno, ricoperto di pezzetti di burro.

  7. Ripiegate a metà e chiudete per bene, sigillate i bordi con una forchetta e create un piccolo foro sulla superficie.

    Con questa dose otterrete 8 cerchietti.

  8. Sbattete leggermente 1 tuorlo d’uovo e spennellate tutti i cornish pasty con questo.

    Mettete i cornish pasty in forno già caldo a 180° per circa 50 minuti.

  9. Una volta sfornati, lasciate riposare per 5 minuti prima di servire!

  10. Sono ottimi con un bel boccale di birra e delle patate dolci come accompagnamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.