L’inconfondibile tristezza della torta al limone – Geek Chicken

Torta al limone e cioccolato

Avete mai pensato di preparare una torta al limone e cioccolato? Il gusto è davvero bizzarro, lo ammetto, ma una torta del genere dovete assolutamente provarla, perché è davvero buonissima!

torta al cioccolato con kindle

A gennaio, lessi un’interessante lista di 12 libri da leggere in 12 mesi. Per il mese di marzo, c’è Aimee Bender. Il titolo già lo conoscevo, è un libro che girava parecchio negli scambi tra lettori, quindi, trovandolo nella lista, mi sono molto incuriosita.

E la storia è perfetta, per un blog di cucina: la storia inizia con Rose, una bambina di 9 anni che, alla vigilia del suo compleanno, chiede alla madre di prepararle una torta al limone. Gli ingredienti sono sono tutti freschissimi e di ottima qualità ma, quando la piccola assaggerà la torta, il sapore sarà terribile, “di vuoto”.

torta pan di spagna con cioccolato sopra

La trama mi ha subito intrigata e, quando ho visto che c’erano così tanti dolci elencati, ho deciso di preparare la ricetta secondo le indicazioni riportate sul libro, con un po’ di fantasia, ce l’ho fatta!

Sul piano di lavoro in cucina aveva preparato gli ingredienti: il sacchetto della farina, la scatola dello zucchero, due uova marroni sistemate sulle scanalature tra le piastrelle. Un panetto di burro che si sfaceva agli spigoli. Una coppetta di vetro con le scorze di limone.

Altre ricette:
Torta di mele
Pan di spagna
Banan bread

Ingredienti

Teglia 18 cm

Per il pan di spagna.

  • 110 gr di burro a temperatura ambiente
  • 110 gr di zucchero semolato
  • 2 uova grandi
  • 110 gri di farina 00
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
  • La scorza di un limone edibile

Per la crema al cioccolato.

  • 150 ml di latte
  • 50 gr di cioccolato fondete superiore al 55%
  • 50 gr di zucchero
  • 15 – 20 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio raso di cacao amaro in polvere

Per decorare.

  • Codette arcobaleno q.b.

Mamma sbatteva le uova; setacciava la farina. Aveva messo da parte una coppa con la glassa al cioccolato, e un’altra con la codetta arcobaleno.

Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di riposo: 1 notte
Tempo di cottura: 30 – 45 minuti

fetta di torta al cioccolato e limone

Preparazione

Pan di spagna.

Preriscaldate il forno a 170°.

In una ciotola capiente, lavorate insieme con le fruste 110 gr di burro a temperatura ambiente con 110 gr di zucchero, fino a quando non avrete ottenuto un composto pomata (cioè liscio e omogeneo e allo stesso tempo morbido). Unite un uovo alla volta, lavorando fino a farle incorporare all’impasto.

A questo punto, unite 110 gr di farina setacciata con 1 cucchiaino raso di lievito per dolci e, unendola poco alla volta, continuate a lavorare l’impasto con una spatola. Aggiungete, infine, la scorza grattugiata di 1 limone edibile. Lavorate, fino ad ottenere un composto denso, simile a una crema.

Potete utilizzare 2 teglie da 18 cm, in modo da non dover tagliare dischetti successivamente, oppure 1 teglia da 20 cm per ottenere una torta più bassa da farcire solo in superficie: nella descrizione non è ben comprensibile se la torta sia stata tagliata e farcita o solo decorata in superficie con della crema ma, essendo una torta di compleanno, ho pensato bene di tagliarla e farcirla, altrimenti che tristezza!

Imburrate e infarinate 2 stampi da 18 cm (o 1 da 20) e farcite con la stessa quantità d’impasto, aiutandovi con la spatola perché l’impasto non è liquido. Stendete per bene nella teglia, cercando di livellare bene e poi ponete in forno caldo a 170° per circa 30 minuti. Se decidete di utilizzare una sola teglia, lasciate la torta 10 – 15 minuti in più.

Fate la prova stecchino (se uscirà asciutto la torta è pronta) e spegnete il forno, lasciando lo sportello leggermente aperto, in modo da far seccare la superficie della torta e non farla poi attaccare mentre si raffredda. Dopo qualche minuto, sfornate e lasciate raffreddare prima di sformare dalla teglia e lasciate raffreddare per bene. Vi consiglio di preparare la torta il giorno prima.

Crema al cioccolato.

In un pentolino dal fondo spesso, versate 150 ml di latte e lasciate riscaldare leggermente a fiamma bassa. Tuffateci dentro 50 gr di cioccolato fondente fatto a pezzi e mescolate, fin quando il cioccolato non si sarà ben sciolto. A questo punto unite 50 gr di zucchero e continuate a mescolare fin quando anche questo non si sarà ben sciolto.
Unite 15 – 20 gr di farina e 1 cucchiaio raso di cacao amaro in polvere setacciati, poco alla volta e mescolando continuamente, in modo da evitare la formazione di grumi.

Continuante a mescolare fin quando non avrete ottenuto una consistenza abbastanza densa. Come consiglio, utilizzate una spatola di silicone o un cucchiaio di legno per mescolare, altrimenti la vostra crema potrebbe assumere un sapore cattivo (che poi è il sapore della torta nel libro!).

Lasciate raffreddare per bene.

Comporre la torta.

Se avete utilizzato due stampi da 18 cm, sarete già pronti a decorare e comporre. Se ne avete utilizzato solo uno da 18 cm, dovrete tagliare la torta per ottenere due dischi uguali.
Ponendo il disco che vi farà sa base su un piatto, farcite con una generosa manciata di crema al cioccolato. Ricoprite con l’altro disco di pan di spagna e decorate con altra crema al cioccolato. Utilizzando le codette arcobaleno, create delle decorazioni sulla vostra torta.

Servite!

2 commenti su “L’inconfondibile tristezza della torta al limone – Geek Chicken”

    1. Questo mi ha presa, anche se mi ha messo un po’ di tristezza per una storia d’amore, ma non ti dico nulla! Quindi è consigliato. Ora sto cercando di convincermi a leggere Cristo si è fermato ad Eboli, sono anni che mi mangio le mani!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.