Arance candite

Le bucce d’arancia candite sono una perfetta ricetta antispreco e natalizia: sono perfette per decorare i dolci, per essere regalate o appuntate su dei regali!
In più sono facilissime da preparare, vi occorrerà solo un po’ di pazienza per eliminare l’amaro dalle bucce, ma il risultato ne varrà assolutamente la pena!



Altre ricette:
Muffin ai datteri e cioccolato
Dolcetti al cocco
Buccellato

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione3 Giorni
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

200 g arance (bucce)
100 g cioccolato fondente
200 g zucchero
200 ml acqua

Passaggi

Questa ricetta è perfetta per riciclare le bucce d’arancia, ma potete utilizzare anche delle arance “nuove”. Ovviamente potete anche tagliare le arance direttamente a fettine, come ho fatto io. Questo le renderà più sceniche.
Sbucciate 4 arance e privatele della parte bianca, che è amara. Cercate di fare questo lavoro delicatamente perché altrimenti la buccia potrebbe rompersi.
Ponetele in abbondante acqua per almeno 3 giorni.

Scolate le bucce dall’acqua e pesatele con cura: dovrete creare uno sciroppo con lo stesso peso delle vostre bucce.
Per 200 gr di bucce d’arancia, sciogliete 200 gr di zucchero in 200 ml di acqua e, quando avrà raggiunto l’ebollizione, ponete le bucce all’interno dello sciroppo e fate cuocere per almeno 3 – 4 minuti. Scolate immediatamente in acqua ghiacciata e ripetete l’operazione per altre due volte.

Stendete su della carta forno, asciugate con cura e lasciate asciugare all’aria o in forno a fiamma bassissima per almeno 2 ore. Questa operazione è soprattutto consigliata se avete deciso di creare delle fettine di arance candite.

Sciogliete a bagnomaria 100 gr di cioccolato fondente e intingete metà delle fette di arance candite all’interno del cioccolato (stessa cosa per le fettine): lasciate asciugare su carta forno per una ventina di minuti.
Mangiate! Regalatele o usatele per decorare i dolci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.