Panini all’olio – ricetta base – i menù fuori casa

I panini all’olio sono una delle ricette preferite di mia madre. Le piacciono perché sono morbidi, si conservano perfettamente in congelatore e sono buonissimi! Ma sapete che sono anche facilissimi da fare?
Questi panini all’olio li ho rifatti così tante volte che ormai erano diventati degli amici e, quindi, ho deciso di pubblicarli anche qui, anche se non avranno il minimo successo rispetto a quello che hanno avuto a casa (pensate che ho provato a farli anche con il LICOLI, anzi, se volete basta sostituire la quantità di lievito con il 55% del peso della farina), ma a chi importa, li pubblico lo stesso!
E voi, come li fate i panini all’olio?



Altre ricette:
Pane – ricetta base
Panini al vapore
Pane bianco con cranberry e noci

panini
  • DifficoltàAlta
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8 panini circa
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gfarina 0 (di tipo forte)
  • 75 gfarina Manitoba
  • 100 mlacqua
  • 5 glievito di birra fresco
  • 2.5 gmiele
  • 10 golio extravergine d’oliva
  • 5 gsale

Preparazione

  1. Riscaldate leggermente 50 ml di acqua. Sciogliete al suo interno 2,5 gr di miele e 5 gr di lievito di birra fresco e lasciate agire per almeno 10 minuti (o fino a quando non si sarà formata una leggera schiuma bianca sulla superficie).

  2. preparazione panini

    In una ciotola capiente, versate 200 gr di farina 0 di tipo forte e 75 gr di farina manitoba e mescolate con 5 gr di sale.
    Versate i 50 ml di acqua ormai fredda e mescolate per bene. Unite i restanti 50 ml e 10 ml di olio evo. Lavorate per bene, fino ad ottenere un panetto compatto, liscio ed elastico (cioè, tirandolo non si spezzerà facilmente).
    Lasciate lievitare in un luogo caldo per almeno 3 ore o fino al raddoppio della pasta.

  3. Una volta che il vostro panetto sarà lievitato, riprendetelo e formate delle palline di circa 80 gr l’una.
    Stendetele fino allo spessore di 2 cm con un mattarello (o con le mani) e arrotolatele su loro stesse, creando un paninetto.

  4. preparazione panini
  5. Lasciate lievitare i paninetti in un luogo caldo per almeno 2 ore o fino al raddoppio.
    Passato questo tempo, preriscaldate il forno a 180°.
    Ponete i panetti in una teglia, delicatamente (potete farli lievitare anche direttamente in una teglia rivestita di farina o di carta forno) e mettete in forno caldo per circa 20 – 25 minuti (o fino a quando non si saranno ben dorati).
    Una volta estratti, spennellate con un’emulsione di acqua e olio e lasciate raffreddare: in questo modo risulteranno sofficissimi!

    Cos’è un’emulsione?
    Un miscuglio che si ottiene dall’unione di due o più ingredienti, mescolati tra loro velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.