Vellutata di carote e cipolle arrostite – i sani venerdì

In questo mese di ricette leggere e senza impegno, ecco una vellutata spettacolare: vellutata di carote e cipolle arrostite. Le carote, oltre ad essere una delle mie verdure preferite, sono una fonte di vitamine e di elementi ottimi per la salute: la carota, infatti, aiuterebbe la pelle a espellere le tossine e a combattere l’acne. Inoltre, è anche un’ottima alleata di tutti gli organi (ed è utile per l’abbronzatura!). Mentre, le cipolle sono un alleato di chi è a dieta: stimolano il metabolismo e aiutano a digerire più in fretta (anche se, in alcuni casi, può creare dei disturbi nei soggetti che hanno uno stomaco delicato o altre patologie).
Beh, direi che questa vellutata di carote e cipolle arrostite è perfetta per la rubrica, no?



Altre ricette:
Vellutata di zucca e zenzero fresco
Falafel di carote
Torta di carote e cocco

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gcarote
  • 3cipolle (medie)
  • 50 glenticchie rosse
  • 1 spicchioaglio
  • 2 fogliealloro
  • 1.5 lbrodo vegetale
  • 1 cucchiainopaprika dolce
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 200°.
    Lavate 700 gr di carote, raschiate la buccia con un coltello e tagliatele in quarti, per il lungo. Sbucciate le tre cipolle (medie) e tagliatele a spicchi. Mettete le verdure in una teglia capiente e condite con sale e un filo d’olio, mescolando con le mani, e poi ponete in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti.

  2. Portate a bollore 1,5 l di brodo vegetale, ponete all’interno 1 spicchio d’aglio pulito, 2 foglie d’alloro e 50 gr di lenticchie rosse già cotte.
    Estraete le cipolle e le carote dal forno e unitele alla pentola con il brodo, tenendo alcune verdure da parte per la decorazione finale. Cuocete a fiamma media per 20 minuti con la pentola semi aperta.

  3. vellutata

    Eliminate l’alloro (perché è tossico!) e frullate il composto. Profumate con 1 cucchiaino di paprika dolce e un goccio di olio a crudo. Servite in scodelle, decorando con le carote e le cipolle tenute da parte o con del crostini croccanti di pane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.