Ricette per la festa della donna

Oggi mi sono divertita un po’: siccome la festa della donna è associata al fiore della mimosa e siccome ho scoperto di non poterla ricevere in omaggio perché chi dovrebbe regalarmela è allergico, ho deciso di risolvere la faccenda nel più antico dei modi: trovare un sostituto! E cosa c’è di meglio di un fantastico antipastino salato tutto a base di…. Mimose alternative? Come prima ricetta, dei semplici crostini decorati con deliziosa mimosa all’uovo (gnam!!) e per accompagnare il tutto, il famosissimo Cocktail Mimosa! Manco a farlo apposta, questi due si sposano che è una favola, vi consiglio assolutamente di farveli preparare u.u

Crostini di mimosa

Ingredienti:
x6 persone

  • 6 fette di pane casareccio
  • 250 gr di formaggio cremoso
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • La puntina di un cucchiaino di pimento
  • Una noce di burro
  • 2 uova
  • Sale q.b.

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti

Preparazione:

Iniziate col preparare le uova: portate ad ebollizione un pentolino pieno d’acqua e tuffateci le uova. Fatele cuocere per circa 10 – 12 minuti e poi scolatele in acqua fredda.

In una ciotola, mescolate insieme 250 gr di formaggio cremoso (robiola, Philadelphia, mascarpone…) con 1 cucchiaio di olio, la punta di un cucchiaino di pimento e un pizzico di sale. Trasferite il composto così ottenuto in una sac à poche e ponete in frigo.

Tagliate le fette di pane in modo da ottenere dei quadratini di circa 2×2 cm. Riscaldate una padella capiente e fate sciogliere al suo interno una noce di burro e poi fate dorare i cubetti di pane ottenuti, cuocendo per circa 30 secondi ogni lato.

Prendete le uova e sgusciatele. Dividete albumi e tuorli e sbriciolate quest’ultimi in una ciotolina con una forchetta. Unite un pizzico di pimento anche qui.

Decorate i quadrotti di pane con il formaggio, spolverizzate con la mimosa di tuorli e servite.


Cocktail Mimosa

Ingredienti:
x6 persone

  • 420 ml di prosecco o champagne
  • 420 ml di succo d’arancia

Versate 70 ml di succo d’arancia in 6 flute (il bicchiere allungato, per intenderci) e poi, molto lentamente, unite 70 ml di prosecco (o champagne). Servite ben freddo e accompagnato da una scorza d’arancia come decorazione.

E, come sorpresa per gli uomini che volessero cimentarsi in questa ardua impresa, ecco la videoricetta:

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su TWITTER!

Precedente I menù fuori casa: panino caprese Successivo Ziti spezzati con ragù di agnello

4 commenti su “Ricette per la festa della donna

Lascia un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.