Fonduta valdostana

Immagine

Ingredienti: x2 persone

  • 200 gr di fontina
  • mezzo bicchiere di latte
  • 25 gr di burro (se volete aumentare le dosi, 10-15 gr di burro x 100 gr di fontina)
  • 2 tuorli d’uovo (se volete aumentare le dosi, 1 tuorlo d’uovo x 100 gr di fontina)

Tempo di riposo della fontina: 3h in frigo 3h a temperatura ambiente

Preparazione:

Tagliare a dadini la fontina, metterla in una ciotola e sommergerlo con il latte (se mezzo bicchiere vi sembra poco, aggiungetene altro).  Ora lasciate riposare la fontina per 3h in frigo e per altre 3 a temperatura ambiente (come detto sopra). Quando il tempo di riposo sarà terminato, dividere il tuorlo dall’albume e tagliare il burro. A questo punto, prendere una casseruola dal fondo spesso e mettere la fontina, il burro e i tuorli con metà del latte e lasciar cuocere tutto a fiamma molto bassa. Mescolare SEMPRE!!!!

Immagine

Quando la fonduta avrà assunto la consistenza di una crema, togliere dal fuoco e servire all’interno del set per fonduta.

Immagine

Potete servire la fonduta con patatine bianche, carne di vitello alla brace (o anche in padella… Siamo all’università!), wurstel, pane bruschettato e, se vi sono avanzati i ceci (vedi ricetta) mangiateli ricoperti di delizioso formaggio! GNAM GNAM

Precedente Zuppa di ceci Successivo Involtini di porchetta e melanzane

2 thoughts on “Fonduta valdostana

  1. Pingback: Spezzatino con mela e verza | Ricette da coinquiline

  2. Pingback: Involtini di porchetta e melanzane | Ricette da coinquiline

Lascia un commento :)