I sani venerdì: green smoothie

Questa ricetta, teoricamente, l’ho scroccata a Pinterest, quindi ecco perché il titolo inglesizzato. Purtroppo mi sono dimenticata di segnarmi la fonte e quindi è andato perso il vero autore. Ma comunque era un foglio con varie istruzioni per creare da sè un frullato spezza fame, da mangiare come spuntino pomeridiano, colazione o – addirittura! – come pranzo sostitutivo. Io sinceramente l’ho bevuto insieme a mia cugina come spuntino con dei biscottini – perché siamo delle vere buon gustaie! Lei prima ha fatto la parte della tipa che apprezzava, poi ha sparlato del mio frullato con i suoi amici francesi, pensando che non la capissi :'( il mio tenero cuoricino si è spezzato! (che poi alla fine manco ho capito se era per prendermi in giro oppure l’è piaciuto veramente, sto intrattendo or ora una conversazione con lei per scoprirlo >.>)

insalata-sedano-pesca-2

Ingredienti:

  • Una piccola testa di lattuga
  • 250 gr di pesche
  • 2 gambi di sedano
  • 1 vasetto di yogurt* all’ananas
  • Cubetti di ghiaccio q.b.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Preparazione:

Pulire la lattuga e togliere tutte le foglie marce o rovinate. Lavare le pesche, privarle della buccia e tagliarle a pezzi. Togliere le foglie dai gambi di sedano e lavarli. Mettere tutta la frutta e verdure in un frullatore assieme allo yogurt e frullare per almeno 3 – 4 minuti o fino a quando non sarà diventata una crema bella liquida e omogenea. Servire con del ghiaccio!

*lo yogurt a scelta con quello che preferite 🙂

-Ilaria-


Questa settimana ci divertiamo moltissimo, perché gli ingredienti sono tutti sanissimi e quindi ognuno andrebbe citato, ma ovviamente andrò molto molto veloce (altrimenti vi annoiate tutti)

La lattuga è la pianta che mangiamo in insalata. Da secoli sono note le virtù nutritive e medicinali della lattuga, assai ricca di calcio, ferro, potassio, magnesio e vitamina E. La pianta ha un alto numero di fibre e quindi ha un forte potere saziante.

Le pesche sono uno dei frutto più digeribili (a parte per le persone che soffrono di allergie specifiche alla peluria sulla buccia o al frutto stesso) e ha proprietà leggermente lassative. Facilita la digestione e depura la pelle.

Il sedano è esaltato spesso per le sue virtà afrodisiache (assieme alla lattuga!) e ha proprietà depurative e diuretiche.

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Precedente Risotto con radicchio e salsiccia Successivo Pancakes light al cacao

71 thoughts on “I sani venerdì: green smoothie

    • Mia cugina ha scritto testuali parole “ma come dici che non mi è piaciuto, io amo il sedano, tu me lo hai fatto tutta l’estate, ora non posso vivere senza di lui” ahahahah

  1. Abbiamo tutti il problema delle pesche in questa stagione. Esclusa una trasferta colelttiva in Sudafrica … vanno bene pere o mele? Comunque grazie, dev’essere molto buono!

  2. ma santo iddio, dopo il fidanzato che non condivide i pancakes, abbiamo pure la cugina che finge apprezzamento????
    no no, qui urgono assolutamente delle soluzioni concrete per risollevare il morale e salvare la competenza culinaria.
    eh caspita, non va mica bene così, no no no no signori, cara cugina, la prossima volta la fai tu la ricetta allora!

Lascia un commento :)