Shaobing – pane croccante al sesamo

Shaobing (烧饼), pane croccante al sesamo. La traduzione letterale di questa parola è “torta cotta”, in quanto ricorda moltissimo la forma di una torta (rotonda, con delle decorazioni). Shaobing è però il diminutivo di zhimashaobing, cioè pane cotto croccante ricoperto di sesamo. Guardate quanti cavolo di caratteri: 芝麻烧饼! Ai cinesi piace tanto semplificarsi la vita.

Ma basta parlare di caratteri e parliamo di questo delizioso pane, che vi creerà dipendenza: una legenda vuole sia stato portato in Cina dal generale Ban Chao, durante la dinastia Han (stesso periodo del nostro Impero Romano). Originariamente, infatti, questo pane piatto, sfogliato e croccante, era conosciuto come Hubing (胡餅) “pane straniero”.

Lo shaobing viene mangiato solitamente farcito con carne e verdura, ma può essere servito anche con una bella hotpot.

Quindi perché pubblico oggi questa ricetta?
Non siete stati attenti, oggi è Capodanno! Da domani inizierà l’anno della Tigre e, se siete nati sotto questo segno, mi dispiace per voi, ma sarà un brutto anno!
Vi lascio, come ogni anno, dove poter leggere di che segno siete (mi raccomando, fate attenzione se siete nati tra gennaio e febbraio!) e scoprire quale sarà l’andamento dell’anno della Tigre per voi.

Altre ricette

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaCinese

Ingredienti

250 ml acqua
5 g lievito di birra fresco
1 cucchiaio olio di semi
400 g farina 00
1/4 cucchiaio sale
50 ml olio di semi
60 g farina
q.b. sale
q.b. acqua
q.b. semi di sesamo

Strumenti

Passaggi

Sciogliere 5 gr di lievito di birra fresco in 25 ml di acqua tiepida (presa dai 250 ml di acqua totali). Lasciar agire per almeno 30 minuti.

In una ciotola capiente, versate 500 gr di farina 00. Spargete 1/4 di cucchiaio di sale su tutta la superficie della farina e mescolate per bene, quindi create una fontanella. Versate 1 cucchiaio ben colmo di olio di semi e il lievito ben sciolto in acqua.

Dei restanti 225 ml di acqua, aggiungetene poca alla volta: il tutto dipende (SEMPRE) dalla qualità della farina che state utilizzando. Anche se utilizzate una farina 00, una marca può essere diversa da un’altra.

Per aiutarvi, io ho utilizzato una farina 00 marca Casillo, per salati, con una potenza in watt di 150.

Dovrete ottenere un impasto ben omogeneo, non vi preoccupate se non sarà perfettamente elastico.

Lasciate riposare per 20 minuti.

Riprendete l’impasto e lavoratelo ancora per almeno 5 minuti. A questo punto, l’impasto dovrà essere ben elastico, cioè che allungando la pasta si spezzerà con difficoltà.

Lasciate lievitare per 2/3 ore o fino a raddoppio.

Preriscaldare il forno alla massima potenza (nel mio caso è 250°), e preparate la farcitura degli shaobing.

Riscaldate 50 ml di olio vegetale e versatelo in una ciotola con 60 gr di farina e sale a piacere (potete aggiungere anche del peperoncino, se preferite). Mescolate per bene: otterrete una pasta liscia e omogena.

Riprendete l’impasto ormai raddoppiato e stendetelo fino allo spessore di 1mm, stendete la pasta di acqua e olio che avete preparato, aiutandovi con un cucchiaio leggermente bagnato o una spatola.

Arrotolate l’impasto su se stesso e ricavate delle palline da 50 gr l’una, schiacciate leggermente con una mano o con un mattarello e lasciate riposare per altri 30 minuti.

Quando il forno avrà raggiunto la temperatura e sarà ben caldo, sistemate gli shaobing su una teglia ricoperta da carta forno, bagnateli leggermente con un pennello e dell’acqua e cospargete di semi di sesamo.

Infornate alla massima potenza del forno (nel mio caso 250°) statico per 6 – 7 minuti.

Sfornate, lasciate riposare qualche minuto e servite!

Puoi seguirmi anche sulla mia pagina facebook La piccola quaglia o sul mio canale instagram Lapiccolaquaglia.

Le mie rubriche: i sani venerdì, i menù fuori casa (per i pranzi al sacco!), l’angolo del tè (gustose ricetta con un ingrediente speciale, indovinate un po’ quale!), geek chicken (ricetta da film, libri, telefilm e altro ancora)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.