Impepata di cozze

L’impepata di cozze mi ha sempre stupita, perché ha un nome che richiama il pepe e invece di pepe non ce n’è neanche l’ombra!
In realtà ho poi scoperto che fosse una scelta di mio padre, perché in realtà la ricetta originale, cioè quella napoletana, il pepe lo vuole eccome!
Ma vi assicuro che anche questa versione sarebbe piaciuta al re Ferdinando I!

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

2 kg cozze
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
2 spicchi aglio
q.b. prezzemolo tritato (per decorare)

Passaggi

Pulite con attenzione 2 kg di cozze: dovrete togliere il filo al loro interno, pulire con attenzione i gusci. Per fortuna ci sono moltissimi video che spiegano perfettamente il movimento giusto da effettuare!

In una pentola larga e alta, dal fondo spesso, versate 1 cucchiaio colmo di olio evo con un paio di spicchi d’aglio tagliati a metà e fate soffriggere leggermente. Unite anche le cozze e abbassate a fiamma bassissima e coprite con un coperchio e lasciate cuocere fino a quando le cozze non si saranno aperte.

Una volta che le cozze avranno rilasciato la loro acqua, saranno pronte!
Un piccolo trucchetto sarebbe quello di aromatizzare la loro acqua con un mezzo bicchiere di vino o con del pepe nero macinato. Ovviamente questa operazione va fatta togliendo le cozze dal sughetto e rimettendole dopo qualche minuto di cottura, ovvero prima di servirle ben calde.
Se decidete di mangiarle in maniera classica, vi basterà servirle con uno spicchio di limone!

Puoi seguirmi anche sulla mia pagina facebook La piccola quaglia o sul mio canale instagram Lapiccolaquaglia.

Le mie rubriche: i sani venerdì, i menù fuori casa (per i pranzi al sacco!), l’angolo del tè (gustose ricetta con un ingrediente speciale, indovinate un po’ quale!), geek chicken (ricetta da film, libri, telefilm e altro ancora)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.