Come preparare delle alici marinate perfette? Scoprilo!

Piatto tipico della cucina pugliese e campano (davvero, sono marchio registrato!), le alici marinate sono un piatto molto semplice da preparare.
Quindi, perché ci sarebbe bisogno di una ricetta?
Questo perché, anche se molto semplici, le alici marinate nascondono un segreto: hanno bisogno di essere abbattute e poi marinate.
No, non dovrete certo abbatterle moralmente, ma ricorrere a un particolare metodo di conservazione che serve a sconfiggere un batterio fatale: l’anisakis.

Non sto qui a parlarvi di batteri, perché che schifo siamo un blog di cucina qui, ma vi parlerò di come poter preparare le alici marinate in maniera perfetta, con i metodi che degli amici di famiglia hanno insegnato a mio padre e che lui, ovviamente, ha insegnato a me!


Altre ricette:
Insalata di polpo
Frittura di paranza
Gamberoni al vino rosso

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo4 Giorni
  • Tempo di cottura12 Ore
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 galici
  • q.b.aceto
  • 5 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 3 spicchiaglio
  • q.b.prezzemolo

Preparazione

  1. Il passaggio fondamentale nella preparazione delle alici marinate è l’abbattimento.

    Quindi, in cosa consiste?

    Per prima cosa, lavate e pulite 500 gr di alici con acqua corrente, privatele della testa e delle viscere e apritele per bene. Lavatele con cura.

    Dopo questo passaggio, ponetele in un contenitore e lasciatele in congelatore a -20° C per almeno 72/96 ore. Questo processo aiuta a eliminare eventuali parassiti che sono presenti all’interno del pesce. E viene usato anche per il sushi!

  2. La ricetta originale della marinatura di pesce, prevede l’utilizzo di aceto e/o limone. In questo caso si preferisce utilizzare l’aceto anche per il suo potere disinfettante.

    Quindi, come preparare la marinata?

    Niente di più semplice: ricoprite i 500 gr di filetti di alice con dell’aceto, fino a sommergerle per bene. Lasciatele in questo modo a marinare per almeno 12 ore.

    Se decidete di miscelare il limone con l’aceto, il tempo di marinatura si riduce a 5 ore.

  3. Le vostre alici sono quasi pronte per arrivare in tavola, resta solo il condimento!

    Miscelate insieme 5 cucchiai di olio evo con 3 spicchi di aglio tagliato in maniera grossolana e del prezzemolo tritato fresco (qui lascio senza misure perché c’è chi lo ama e chi, come me e Carrie Bradshaw, lo odia).

    Sistemate questo condimento sul fondo di una pirofila (di terracotta o di vetro) e adagiateci all’interno le alici, dopo averle scolate con cura dall’aceto.

    Lasciate per almeno altri 30 minuti in frigo e servite ben fredde!

  4. Conservate in frigo, ben chiuse, per un massimo di due giorni (a casa mia oltre il pomeriggio non arrivano perché io ne vado pazza).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.