Crea sito

Crackers di semi – i sani venerdì

I semi sono considerati un super food, vi siete mai domandati il perché? I semi forniscono un apporto calorico molto alto, hanno un forte potere saziante e contengono la vitamina E. Perché non li scopriamo insieme con questi crackers di semi?
I semi di zucca sono ricchi di proteine, grassi e carboidrati. Contengono, inoltre, vitamina E, magnesio e fosforo. Sono alleati dell’apparato urinario, infatti aiutano soprattutto in caso di cistiti. I semi di girasole sono degli antibatterici naturali: i semi di girasole, infatti, contengono molte vitamine del gruppo B, grassi e proteine. I semi di sesamo sono energetici e ricostituenti. Nella medicina popolare i semi di sesamo sono noti per la loro capacità di rinforzare la memoria e le facoltà intellettuali. I semi di lino contengono Omega 3 e Omega 6 e per questo sono raccomandati nella prevenzione delle infiammazioni e delle patologie cardiovascolari. I semi di papavero contengono Omega 6 e fitosteroli utili ad abbassare il livello di colesterolo. Inoltre, contengono molto caldo, che li rende ideali in caso di osteoporosi.
Come avrete capito i semi sono degli ottimi alleati della nostra salute e questi crackers ai semi sono a loro volta perfetti! Siete curiosi di sapere come preparare dei deliziosi crackers di semi?



Altre ricette:
Salmone con patate e mela
Curry di cavolfiore
Crema di zucca e riso

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 290 gsemi misti
  • 250 mlacqua
  • 1 cucchiaiosale

Preparazione

  1. crackers
  2. Preparare i cracker ai semi è facilissimo e vi serviranno pochi ingredienti: pesate 290 gr di semi misti (lino, girasole, sesamo, zucca…) e poneteli in una ciotola capiente.
    Riscaldate leggermente 250 ml di acqua e versatela nella ciotola. Mescolate per bene, fin quando i semi non avranno assorbito tutta l’acqua.

  3. Ricoprite una teglia di carta forno e distruibuite i semi sulla superficie, cercando di creare uno strato abbastanza sottile. Nel frattempo, accendete il forno a 180°.

  4. Controllate che non ci siano buchi e che tutti i semi siamo legati tra loro. Salate con 1 cucchiaio di sale (io ne ho usato 1, ma ovviamente potete aumentare e diminuire la quantità di sale a vostro piacimento) e ponete in forno caldo statico a 180° per circa 30 – 35 minuti.
    Vi accorgerete che i crackers sono cotti quando la superficie avrà cambiato leggermente colore.

  5. Potete servire i crackers da soli oppure con una salsa a vostro piacimento: io ho utilizzato una salsa tahini (fatta a sua volta con i semi di sesamo!) e del burro d’arachidi fatto in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.