Omini di pan di zenzero (senza glutine e vegani)

Qualche tempo fa avevo pensato di regalare degli omini di pan di zenzero a Natale ad alcune zie. Una è particolarmente golosa, ma non digerisce bene il latte. Un’altra il glutine. L’altra le uova. Diciamo che pensare di regalare dei biscotti si è rivelato molto difficile! Quindi, pensa che ti ripensa, ho chiesto a un’amica, che mi ha consigliato questa ricetta per gli omini di pan di zenzero: senza glutine e anche vegani!
Questi omini di pan di zenzero senza glutine e vegani sono un po’ difficili da fare, alcuni passaggi vi faranno trattenere il fiato, ma sono anche molto buoni (saranno le spezie?) e saranno la gioia di ogni intollerante!
Quindi, con tutta la pazienza che non porta il Natale, vi consiglio di provare questi omini di pan di zenzero senza glutine e vegani!



Altre ricette:
Omini di pan di zenzero
Alberelli al cocco senza glutine
Biscotti al caffè senza glutine

omini pan di zenzero
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni40 biscotti
  • CucinaAmericana

Ingredienti

  • 250 gfarina di riso
  • 50 gamido di mais (maizena)
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci senza glutine
  • 50 gzucchero di canna
  • 1 pizzicosale
  • 70 mlolio di semi
  • Mezzo bicchiereacqua (ghiacciata, circa 125 ml)
  • 2 cucchiaicannella in polvere
  • 2 cucchiainizenzero in polvere
  • 1 cucchiainonoce moscata
  • Mezzo cucchiainochiodi di garofano macinati
  • Mezzo cucchiainopepe nero (macinato)
  • 1 cucchiaioacqua
  • 150 gzucchero a velo
  • q.b.colorante alimentare (di vari colori)

Preparazione

  1. pan di zenzero
  2. Per i biscotti.
    In una ciotola capiente, mescolate insieme 250 gr di farina di riso e 50 gr di amido di mais*. Unite un pizzico di sale e, dopo averlo incorporato velocemente al composto, unite 1 cucchiaino di lievito per dolci (certificato senza glutine).
    A questo punto unite 70 ml di olio di semi (se utilizzate quello d’oliva fate attenzione perché è più pesante) e lavorate velocemente fino ad ottenere un composto farinoso, ma che stringendolo con le mani si compatti leggermente.

    *in commercio esistono moltissimi preparati per impasti dolci senza glutine, il più comune contiene proprio farina di riso e mais, che renderà i biscotti croccanti. La mia amica cheffa senza glutine consiglia di non usarli, perché all’interno ci sono sostanze non molto “chiare”. Ma, ovviamente, rendono più facile la lavorazione.

  3. Unite, poco alla volta, mezzo bicchiere (circa 125 ml) d’acqua ghiacciata: fate molta attenzione a questa operazione perché l’acqua sta sostituendo le uova!
    Quando avrete ottenuto una pasta che non si attacca più alle mani e alle pareti della ciotola, e, soprattutto, quando farete pressione con un dito sentirete che la pasta è bella soda, create una palla, avvolgetela nella pellicola trasparente e poi schiacciatela leggermente. Mettetela in frigo a “sudare” l’olio: in questo modo tutto l’olio in eccesso verrà eliminato dalla pasta e voi potrete tranquillamente lavorarla.

  4. Una volta passata una mezz’ora (toccate il panetto: dev’essere diventato ben duro), accendete il forno e preriscaldatelo a 180°.
    Su una spianatoia, mettete della carta forno (la carta forno serve per non far attaccare la pasta sul piano di lavoro perché la pasta senza glutine è più delicata) e poi stendete su di essa la pasta, spargendo un po’ di farina di riso, fino allo spessore di 2 cm. Create le formine a forma di omino e poi spostate in una teglia coperta di carta forno (potete utilizzare anche la stessa che avete usato per stendere).

  5. Cuocete per circa 10 – 12 minuti in forno caldo a 180°.
    Appena i bordi si saranno colorati, togliete dal forno e fate raffreddare per bene prima di toccare, una volta che si saranno induriti, potrete passare alla decorazione.

  6. Per la ghiaccia reale. 

    Lavorate 1 cucchiaio di acqua con 150 gr di zucchero a velo*. Quando avrete ottenuto un composto ben sodo e omogeneo, dividete la vostra ghiaccia in varie ciotole. Lasciate una ciotola bianca, mentre colorate le altre con qualche goccia di colorante alimentare del colore che preferite. Io ho usato blu, rosso, verde e giallo. Riempite delle sac à poche con un beccuccio di spessore 1.

    Decorate i biscotti ben freddi in compagnia e poi servite!

  7. pan di zenzero

    *la quantità di zucchero a velo varia a seconda delle decorazioni che vorrete fare: aggiungendo più acqua otterrete una ghiaccia reale liscia, ma più liquida, adatta a creare il riempimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.