Crea sito

Zuppa di cipolle francese

La zuppa di cipolle francese è molto semplice. Lo giuro! Non servono ingredienti complicato e ricorda moltissimo quella di Parigi.
Questa zuppa di cipolle francese è veramente perfetta per questo periodo dell’anno: fa freddo, c’è bisogno di qualcosa di caldo! E cosa c’è di meglio di una bella ricetta calda come questa zuppa di cipolle francese?
La ricetta è di mia sorella, che me la prepara spesso. Lei utilizza il brodo di verdure invece del tradizionale brodo di carne e emmenthal al posto del groviera, ma solo perché alle mie nipoti il groviera fa storcere il naso!



Altre ricette:
Zuppa di zucca e fagioli
Zuppa di ceci
Cardone beneventano

zuppa cipolle
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 20 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaFrancese

Ingredienti

  • 500 gcipolle
  • 30 gburro
  • 40 gamido di mais (maizena)
  • 700 mlbrodo vegetale
  • Mezzo bicchierevino bianco secco
  • 8 fettepane casereccio
  • 100 gparmigiano Reggiano DOP
  • 100 gemmenthal

Preparazione

  1. Affettate 500 gr di cipolle e fatele stufare in una casseruola, a fiamma bassa, con 30 gr di burro. Lasciate cuocere per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto.
    Quando saranno diventate quasi trasparenti, unite 40 gr di amido di mais e mescolate per bene, in modo da far assorbire per bene tutta la farina alle cipolle.

  2. Sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco secco e lasciatelo evaporare.
    Iniziate ad unire, a mestolate, 700 ml di brodo vegetale. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassissima per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto.

  3. zuppa

    Al termine di questa cottura, disponete sul fondo di una cocotte una fetta di pane (possibilmente raffermo) e ricoprite con la zuppa di cipolle. Poggiate un’altra fetta di pane sulla zuppa e ricoprite di parmigiano e emmenthal grattugiato. Completate tutte le cocotte e poi ponetele in forno, funzione grill, fino a quando la superficie del formaggio non si sarà ben colorata.

    Servite calda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.