Crea sito

Cous cous alla curcuma – i menù fuori casa

Ho preparato per la prima volta il cous cous alla curcuma parecchi anni fa. Buonissimo! Qualche giorno fa, ho deciso di provarci di nuovo, ma stavolta condendolo con sole verdure e non (come quella volta) con della carne. In questo modo il cous cous alla curcuma diventa un piatto perfetto per esser conservato freddo e da inserire all’interno della rubrica dei menù fuori casa!
Ma poi avete notato che colore meraviglioso ha questo cous cous alla curcuma? Un giallo spettacolare! Tutto merito, ovviamente, della pigmentazione della curcuma, una spezia profumata e che colora in maniera assurda (sì, attenti alle mani)!



Altre ricette:
Scaloppine alla melagrana
Spaghetti cacio e pepe con pere caramellate
Insalata di riso venere con la melagrana

cous cous
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaPersiana

Ingredienti

  • 250 gacqua (calda)
  • 250 gcous cous
  • 2 cucchiainicurcuma in polvere
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1pera Abate
  • 30 garachidi
  • 50 gmelagrana (chicchi)
  • 1carota
  • Mezzacipolla bianca

Preparazione

  1. Fate scaldare in un pentolino 250 ml di acqua e nel frattempo disponete 250 gr di cous cous in una teglia, in modo da farlo stare ben disteso.
    Accendete il forno a 200°.

  2. Una volta che l’acqua sarà ben bollente, versatela sul cous cous e cercate di versarla su tutta la superficie, in modo da coprire tutti i chicchi. Coprite con un coperchio molto grande. (se non avete un coperchio adatto, potete fare questa operazione nello stesso pentolino in cui avete preparato l’acqua) Una volta che l’acqua sarà stata completamente assorbita (a seconda del cous cous che avete comprato potrebbero servirci dai 2 ai 5 minuti per questa operazione), sgranate il cous cous con le mani e con l’aiuto di un po’ di olio d’oliva. Una volta che sarà ben sgranato (ovvero i chicchi saranno tutti distanzati tra loro), condite con sale a piacere e 2 cucchiaini di curcuma.

  3. Lavorate con le mani per far prendere colore a tutti i chicchi e poi mettete in forno caldo per 3 minuti. Tirate fuori dal forno, lasciate raffreddare qualche minuto e sgranate di nuovo con le mani (stavolta fate dei movimenti come se stesse lavandovi le mani con il cous cous). Una volta che avrete finito di sgranare tutto il cous cous, mettetelo di nuovo in forno per 2 minuti e poi rieffettuate la stessa operazione di prima.

  4. Nel frattempo preparate il condimento. Tritate finemente mezza cipolla bianca e 1 carota. Fate soffriggere con un paio di cucchiaio di olio questo battuto.
    Lavate e tagliate in pezzi non troppo grossi 1 pera e unite metà di questa nella pentola con il battuto. Fate saltare per qualche minuto.

  5. Quando il cous cous sarà pronto, mescolatelo insieme al battuto della pentola, al resto della pera e ai chicchi della melagrana. Fate amalgamare il tutto e impiattate.
    Tritate grossolanamente le arachidi e cospargete la superficie del vostro cous cous.
    Ottimo anche freddo, da portare con voi in un contenitore ermetico ben chiuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.