Crea sito

Torta di Halloween – Ragnatella

Avete organizzato una festa con i vostri cinque coinquilini e non sapete cosa organizzare come dessert? Ecco una fantastica idea: una torta di halloween piena di ragni! Ovviamente non sto parlando di una torta di halloween con dei ragni veri (secondo me sarebbero amari da mangiare), ma ripiena di ragni finti: per preparare questa torta di halloween io ho utilizzato dei ragni di plastica, ma sarebbero perfetti anche alcuni gommosi o al cioccolato!
Bella idea, no? La torta, poi, è davvero semplice da preparare (ve lo assicuro, perché io sono incapace nelle decorazioni!) e lascerà tutti di stucco!



Altre ricette:
Crostaboo (crostata di zucca)
Biscotti di Carol (The Walking Dead)

torta halloween
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • PorzioniTeglia da 18 cm
  • CucinaAmericana

Ingredienti

Ciambella (teglia da 18 cm)
  • 250 gfarina 00 (di tipo debole)
  • 50 gcacao amaro in polvere
  • 170 gzucchero
  • 2uova
  • 100 mllatte
  • 100 mlyogurt bianco naturale
  • 50 mlolio extravergine d’oliva
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci

Pan di spagna (teglia da 18 cm)

  • 2uova
  • 100 gzucchero
  • 80 gfarina 00 (di tipo debole)
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • 1/4 bustinalievito in polvere per dolci

Per la farcitura

  • 200 mlpanna da montare
  • 100 gformaggio fresco spalmabile
  • 50 gcioccolato fondente
  • 50 gnocciola tostata

Per la bagna

  • 50 mlcaffè
  • 2 cucchiainizucchero

Preparazione

  1. preparazione torta

    Per le ciambelle.
    Preriscaldate il forno a 180°.
    Imburrate e infarinate due teglie da ciambella da 18 cm l’una.
    In una ciotola capiente, mescolate insieme 2 uova, 100 ml di latte, 100 ml di yogurt neutro bianco e 50 ml di olio evo, fino a quando non si saranno amalgamati per bene.

  2. Versate, setacciando con cura, 250 gr di farina 00 e 50 gr di cacao amaro in polvere.

    Iniziate a mescolare e poi unite mezza bustina di lievito per dolci e lavorate fin quando non si sarà ben amalgamato il tutto.

  3. Dividete l’impasto in due parti uguali: versateli nelle due teglie precedentemente imburrate e infarinate. Mettete in forno già caldo a 180° e fate cuocere per circa 30 minuti. Fate comunque la prova stecchino, perché la cottura dipende sempre dal forno. Una volta cotta, spegnete il forno, lasciate un minutino con lo sportello chiuso, poi estraete il dolce e lasciate definitivamente raffreddare. Dovrà essere ben freddo per l’effetto wow!

  4. Per il pan di spagna.
    Preriscaldate il forno a 180°.
    Preriscaldare il forno a 180°. In una ciotola capiente, mescolare per almeno una decina di minuti con le fruste elettriche 2 uova intere e 100 gr di zucchero. Unite a poco a poco 80 gr di farina setacciata e 20 gr di cacao (anch’esso setacciato). Aggiungete, infine, mezza bustina di lievito, continuando a sbattere il tutto. Quando avrete ottenuto un composto ben sodo, pieno di bolle (le noterete perché “esplodono”), controllate che il composto sia ben denso e che scriva: ovvero, alzando le fruste e muovendole sulla superficie dell’impasto, questo letteralmente lasci delle righe. Versate in una teglia imburrata e infarinata di 22 cm di diametro e ponete in forno caldo a 180° per circa 30 – 40 minuti (fate la prova stecchino per controllare che il pan di spagna sia cotto), poi estraete dal forno e lasciate raffreddare per bene. Per evitare che si formi l’umidità all’interno della torta, girate la teglia su uno strofinaccio pulito e lasciate raffreddare in questa posizione fino a quando la torta non sarà fredda e potrete staccarla senza paura che si rovini. Fate attenzione: la torta dovrà essere ben fredda per tagliarla, altrimenti finirete solo per romperla!

  5. Per la farcitura.
    In una ciotola capiente, lavorate insieme 150 ml di panna e 100 gr di crema al formaggio spalmabile, fino ad ottenere un composto abbastanza solido.
    Tritate 25 gr di cioccolato fondente e 25 gr di nocciole tostate e unitele alla crema. Mescolate con cura.

  6. preparazione torta

    Comporre la torta.
    Preparate del caffè, ve ne basterà una tazzina (circa 50 ml). Zuccheratelo a piacere (io ho usato 2 cucchiaini di zucchero). Fate raffreddare per bene.

    Nel caso non vi piacesse il sapore del caffè, utilizzate mezza tazzina di acqua e mezza di caffè.

    Ponete la prima ciambella su un piatto da portata, eliminate la parte superiore (quella inferiore nel caso sia dura) e iniziate a bagnare con la bagna al caffè. Ricoprite con uno strato di crema alla panna e ponete un’altra ciambella sopra, dopo aver tolto la parte superiore anche da questa.
    Riproponete la stessa operazione di sopra.
    Riempite la cavità formatasi con dei ragnetti.

  7. Tagliate il pan di spagna a metà. Ponete un primo strato sulla ciambella, bagnate con la bagna al caffè e ricoprite di crema. Ponete l’ultimo strato di pan di spagna e decorate l’esterno con i 50 ml di panna avanti, montata ben soda. Io ho utilizzato semplicemente questa e dei ragnetti di plastica, ma poi potete scatenare la fantasia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.