Crea sito

Torta di compleanno di Rory Gilmore – Una mamma per amica – Geek Chicken

Il mese di ottobre è il mese di Halloween ma, quest’anno, ho deciso (finalmente) di preparare una ricetta speciale: la torta di compleanno di Rory Gilmore!
Rory è una delle due protagoniste della famosa serie trasmessa dal 2000 al 2007 Una mamma per amica. Nasce l’8 ottobre del 1984 (mi prendesse un colpo avevo letto da altre parti che fosse oggi il compleanno) ed era il mio personaggio preferito… Fino alla sesta stagione. Poi la volevo prendere a schiaffi.
Comunque, ne l’episodio Twenty-One is the Loneliest Number, Rory compie 21 anni. Lei e sua madre Lorelei avevano organizzato un particolare percorso da compiere per quella data, ma le due avevano litigato alla fine della quinta stagione. Emily, sua nonna, decide di organizzarle una festa di compleanno, con un cocktail chiamato il “Rory” e una torta di compleanno specialissima: ovviamente quella era molto più complessa, ma Serena di Profumo di biscotti ha deciso di presentarla così e io ho deciso di copiargliela quasi di sana pianta!
La torta è buonissima, sono sicura che Emily l’avrebbe criticata, ma a Lorelai questa torta di compleanno per Rory sarebbe piaciuta molto di più!



Altre ricette:
Torta al vapore
Torta al limone e cioccolato
Funfetti cake

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • PorzioniTeglia da 22 cm
  • CucinaAmericana

Ingredienti

Pan di spagna
  • 4uova
  • 200 gzucchero
  • 180 gfarina 00 (di tipo tenero)
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • Mezza bustinalievito in polvere per dolci
  • Mezzo cucchiainoessenza di vaniglia
  • Mezzolimone (edibile, la buccia)

Per la bagna

  • 50 mlcaffè
  • 2 cucchiainizucchero
  • Mezzo cucchiaioessenza di vaniglia

Per la farcia

  • 350 gcrema spalmabile alle nocciole
  • 200 mlpanna da montare
  • 50 gnocciole tostate (tritate)
  • 70 gwafer alla nocciola
  • 1 cucchiaioMartini bianco

Per la copertura e la decorazione

  • 400 gcioccolato fondente
  • 400 mlpanna da montare
  • 1 cucchiaiomiele millefiori
  • 40 gburro

Preparazione

  1. Pan di spagna.
    Preriscaldare il forno a 180°. In una ciotola capiente, mescolare per almeno una decina di minuti con le fruste elettriche 4 uova intere, 1/2 cucchiaino di essenza di vaniglia vaniglia, la buccia di mezzo limone e 200 gr di zucchero. Unite a poco a poco 180 gr di farina setacciata e 20 gr di cacao (anch’esso setacciato). Aggiungete, infine, mezza bustina di lievito, continuando a sbattere il tutto. Quando avrete ottenuto un composto ben sodo, pieno di bolle (le noterete perché “esplodono”), controllate che il composto sia ben denso e che scriva: ovvero, alzando le fruste e muovendole sulla superficie dell’impasto, questo letteralmente lasci delle righe. Versate in una teglia imburrata e infarinata di 22 cm di diametro e ponete in forno caldo a 180° per circa 30 – 40 minuti (fate la prova stecchino per controllare che il pan di spagna sia cotto), poi estraete dal forno e lasciate raffreddare per bene. Per evitare che si formi l’umidità all’interno della torta, girate la teglia su uno strofinaccio pulito e lasciate raffreddare in questa posizione fino a quando la torta non sarà fredda e potrete staccarla senza paura che si rovini. Fate attenzione: la torta dovrà essere ben fredda per tagliarla, altrimenti finirete solo per romperla!

  2. Per la bagna.
    Preparate del caffè, ve ne basterà una tazzina (circa 50 ml). Zuccheratelo a piacere (io ho usato 2 cucchiaini di zucchero) e unite mezzo cucchiaio di vaniglia. Fate raffreddare per bene.
    Nel caso non vi piacesse il sapore del caffè, utilizzate mezza tazzina di acqua e mezza di caffè.

  3. Per la farcitura.
    Versate 350 gr di crema spalmabile alle nocciole in una ciotola capiente e amalgamatela con 200 ml di panna montata. Unite 50 gr di nocciole tritate e 70 gr di wafer alle nocciole. Mescolate fino ad ottenere una crema che non cola. Insaporite con un cucchiaio di Martini (ma potete omettere questo passaggio).

  4. Per la copertura.
    In una ciotola d’acciaio versate 400 ml di panna da cucina, un cucchiaio di miele millefiori e 400 gr di cioccolato fondente tagliato a pezzetti.
    Mettete la ciotola su una pentola piena d’acqua e accendete la fiamma. Cuocete a fuoco lento fino a quando il cioccolato non si sarà sciolto e amalgamato alla panna. Mescoliamo frequentamente la ganache con un cucchiaio di legno. A fine cottura unite 40 gr di burro e fatelo sciogliere a fiamma spenta. Lasciate raffreddare completamente, mescolando frequentamente la ganache con un cucchiaio di legno, per evitare che si formi una patina più dura sulla superficie.

  5. torta rory

    Composizione.
    Tagliate il pan di spagna in tre parti (dev’essere ben freddo), ponete lo strato che farà da base sul piatto da portata e iniziate a bagnarlo con la bagna di caffè e farcitelo on la crema alla nocciola. Ponete il secondo strato e andate avanti ugualmente fino all’ultimo strato.
    Quando la ganache sarà ben fredda, lavoratela un po’ con le fruste elettriche per renderla un po’ spumosa.
    Ricoprite la torta con questa ganache e decoratela con una sacca da pasticcere e poi con praline e wafer (o, se siete più bravi di me e della mia assistente Cristina, come cavolo vi pare).

  6. torta rory

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.