Crea sito

Zucca kabocha al forno

La zucca Kabocha è un tipo di zucca invernale ed è comunemente chiamata “zucca giapponese”. Il termine “kabocha”, tra l’altro, vuol dire dire proprio “zucca”, quindi è un po’ come dire “zucca zucca al forno” ma, in Italia, questa zucca è conosciuta proprio col nome di zucca kabocha (o zucca giapponese).
La zucca kabocha un sapore forte, ma dolce e una consistenza della polpa simile a quella delle castagne. È diffusa ormai quasi ovunque come coltivazione ed è molto utilizzata nella ristorazione vegana, soprattutto stufata. In versione al forno, assume un sapore che per alcuni ha quello delle patate dolci e per altri (me medesima soprattutto) quello delle castagne bollite. Non è necessario togliere la buccia, ma è consigliabile tagliarla abbastanza sottile per evitare di aspettare troppo tempo per la cottura.



Altre ricette:
Riso nero integrale e gamberetti su crema di zucca
Zucca e fagioli
Frittata di zucca e pancetta

zucca kabocha
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gzucca (Kabocha)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 180°.

    Lavare 800 gr di zucca kabocha con attenzione e tagliarla in fette sottili di almeno 2 o 3 cm. Posizionare le fette di zucca su una teglia capiente ricoperta di carta forno e insaporire un olio evo, un pizzico di sale per ogni fettina e pepe nero macinato fresco. Far cuocere per circa 20 minuti.

  2. Se le fette sono tagliate più spesse di 2 – 3 cm, ci vorrà più tempo (ovviamente).

    Controllare la cottura della zucca con una forchetta, la consistenza della polpa dovrà essere bella morbida. Servire, accompagnata da un filo d’olio evo e glassa d’aceto a piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.