Crea sito

Risotto al nero

Risotto al nero.
Il risotto al nero è un piatto davvero facilissimo! Vi serviranno anche pochi ingredienti (e tanto sapone dopo per togliere il nero dalle mani!), ma questo risotto al nero e gamberetti non potrà far altro che conquistarvi! Per rendere il tutto ancora più nero, io ho utilizzato il riso nero, una varietà particolarmente profumata che rende questo risotto al nero ancora più delizioso! Lo avete mai provato? Di solito viene utilizzato per le insalate di riso (poverino!), ma giuro che la vostra pazienza sarà ripagata anche per il risotto.



Altre ricette:
Risotto con asparagi e gamberetti
Scialatielli ai frutti di mare
Insalata di polpo

riso al nero
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 griso nero Venere
  • Mezzoscalogno
  • 500 ggamberetti (già sgusciati)
  • 1 bicchierinobrandy
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.prezzemolo (fresco)
  • Mezzo bicchierebrodo vegetale
  • 1nero di seppia (sacca)

Preparazione

  1. Tritate finemente mezzo scalogno e ponetelo in una pentola dai bordi alti e dal fondo spesso con due cucchiai di olio evo. Fate rosolare per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto.
    Quando sarà diventato ben trasparente, unite 500 gr di gamberetti già sgusciati e sfumate con un bicchierino di brandy. Fate cuocere per un massimo di 5 minuti a fiamma medio-bassa. Spegnete il tutto e tenete da parte.

  2. Cuocete 320 gr di riso nero Venere in abbondante acqua bollente salata. Leggete con attenzione i tempi di cottura, perché il riso integrale nero ha tempi di cottura molto lunghi.

    Consiglio per la cottura più veloce del riso: potete metterlo qualche ora a bagno per velocizzare la successiva cottura. Preferibile anche dalla sera prima, cambiando l’acqua almeno una volta.

  3. Scolate il riso al dente e fatelo saltare in padella con 1/2 bicchiere di brodo vegetale. Unite i gamberetti e la sacca di nero di seppia, rompendola con molta attenzione e delicatezza e fate amalgamare il tutto, mescolando per qualche minuto.
    Servite con qualche fogliolina di prezzemolo fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.