Ricetta sciroppo alle rose

Sciroppo alle rose.
Lo sciroppo alle rose può essere utilizzato per creare delle granite, aromatizzare dolci, creare un’acqua profumata da bere e altro ancora! La ricetta, anche questa volta, me la passò Libera, tramite mail. Questo sciroppo dev’essere, ovviamente, preparato con delle rose edibili, raccolte in un luogo lontano dallo smog e dall’inquinamento. Le rose del fioraio non vanno bene, perché, spesso, contengono pesticidi o altre sostanze per mantenerle fresche più a lungo, ma potrete comunque chiedergli consiglio!

Altre ricette:
Sciroppo di sambuco
Sciroppo d’acacia

Bottiglia sciroppo rose
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni125 ml
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gRose (petali)
  • MezzoLimone (succo)
  • 450 gZucchero
  • 200 gAcqua

Preparazione

  1. sciroppo alle rose
  2. Lavate accuratamente 250 gr di petali di rose, eliminate eventuali foglie rimaste e animaletti molesti (io ne ho trovati un botto!)

  3. Mettete i petali in una terrina.
    Versateci sopra 200 ml di acqua bollente e premete bene le rose al suo interno, fino a quando non saranno ricoperte completamente.
    Lasciate raffreddare l’acqua (che cambierà colore!) e poi filtrate i petali, schiacciandoli per bene.

  4. Mettete il liquido ottenuto in un pentolino con 450 gr di zucchero e il succo di mezzo limone.
    Riscaldate a fiamma bassa/moderata, mescolando, fin quando non si sarà sciolto tutto lo zucchero e lo sciroppo non inizierà a bollire.

  5. Lasciate raffreddare qualche minuto e poi colate in un recipiente apposito, precedentemente sterilizzato in acqua bollente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.