Fettine di lonza all’uva

Avevo un sacco di uva a casa e non sapevo più come mangiarla e farla mangiare! Quindi mi è balenata un’idea: ma la frutta non sta bene con la carne? Allora spulcia qui, spulcia là, ho trovato una ricetta fantastica (questa) e ho deciso immediatamente di provarla: oh, successo assicurato!

Le foto sono ancora un po’ così perché nella casa nuova mi devo ancora abituare alla luce, però le nuove nuove stanno venendo bene, son contenta!

Ingredienti:
x4 persone

  • 8 fettine di lonza di maiale
  • Farina 00 q.b.
  • Pepe nero, salvia essiccata, timo fresco
  • 10 acini d’uva nera (più una manciata per il succo)
  • Una noce di burro
  • Pizzico di sale
  • Pizzico di pepe
  • 1 spicchio d’aglio

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 5 minuti

Preparazione.

Battete la carne, fino ad ottenere delle fettine di qualche mm di spessore (questa operazione la può fare anche il macellaio, se siete pigri come me!).

Aromatizzate la farina con pepe nero, salvia essiccata e del timo fresco, poi utilizzatela per impanare le vostre fettine di carne.

Lavate con cura dieci acini d’uva e tagliateli a metà. Schiacciate, con uno schiacciapatate o una centrifuga, un’altra manciata di chicchi per estrarne il succo.
Scaldate in un’ampia padella una noce di burro e uno spiccho d’aglio tagliato a metà. Lasciate insaporire per qualche secondo e poi adagiate le fette di lonza al suo interno. Cuocete a fiamma medio/alta per 3 minuti da entrambi i lati e aggiungete gli acini d’uva (tenetene giusto qualcuno per la decorazione finale da parte) e il succo, cuocendo a fuoco medio fino ad ultimare la cottura.

Servite ben calde!

Precedente I menù fuori casa: insalata di ceci Successivo Dolce morbido alle susine

Un commento su “Fettine di lonza all’uva

Lascia un commento