L’angolo del tè: mousse al cioccolato bianco, frutti rossi e fiori di pesco

Ricordate la bizzarra torta goccia d’acqua, resa famosissima dai giapponesi e dai vegani? Ho visto, qualche tempo fa, un video in cui veniva preparata questa tortina, ma decorata con dei meravigliosi fiori di ciliegio. Ho subito deciso di provarla, ma, avendo questa torta riscosso critiche negative, ho deciso di renderla più… Interessante!

Il tè.

Infuso uva nera e fragola – Bonomelli – 1,75 euro 23 gr

Questa volta, parliamo di un infuso. Il profumo dei frutti si avverte già all’apertura della confezione , intenso e penetrante. L’uva nera, più forte della fragola, si sposa perfettamente in questo fantastico infuso, utilissimo anche come colorante!

La ricetta.

Mousse al cioccolato bianco, frutti rossi e fiori di pesco

Ingredienti:
x4 persone

Per la gelatina d’acqua.

  • 300 ml d’acqua
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 fette di limone
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • 2 fogli di gelatina
  • Fiori di pesco q.b.

Per la mousse al cioccolato bianco.

  • 200 ml di panna fresca
  • 50 ml di acqua
  • 200 gr di cioccolato bianco
  • 1 foglio di gelatina
  • 2 bustine di infuso uva nera e fragola

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti
Tempo di riposo: 2 ore +

Preparazione.

Per la mousse al cioccolato bianco. Seguendo le istruzioni sul retro della confezione della vostra gelatina, lasciate riposare in acqua fredda (o calda) per il tempo stabilito. La mia richiedeva acqua ben fredda e 10 minuti di posa. Nel frattempo, portate a ebollizione in un pentolino dal fondo spesso, 100 ml di panna fresca. Preparate, da parte, l’infuso di uva nera e fragola e in 50 ml di acqua ben calda. Una volta che l’infuso sarà pronto (seguite le istruzioni sulla confezione!), versate l’acqua nella panna e mescolate per bene, fino a far amalgamare il tutto. Strizzate la gelatina e fatela sciogliere in questo composto. Nella panna ancora ben calda, fate sciogliere 200 gr di cioccolato bianco tritato, mescolando vigorosamente. Lasciate riposare per almeno 5 minuti in frigo (o in acqua ghiacciata), mescolando di tanto in tanto. Passato questo tempo, montate i restanti 100 ml di panna e uniteli al composto di panna e cioccolato, mescolando con attenzione, in mondo da non smontarla. Versate in bicchierini da dessert o in barattoli, riempiendoli per poco più della metà. Io ho utilizzato dei bicchieri che contengono circa 300 ml di liquido, quindi ho riempito i quattro bicchieri con circa 250 ml di mousse ognuno. Mettete in frigo a rassodare.

Per la gelatina all’acqua. Portate a ebollizione 300 ml di acqua con 2 cucchiai di zucchero, 2 fette di limone, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia. Mescolate per bene e lasciate in infusione per almneno 5 minuti minuti. Fate sciogliere, a questo punto, 2 fogli di gelatina, precedentemente rassodati, mescolando bene. Lasciate raffreddare per qualche ulteriore minuto e poi versate delicatamente sopra la mousse al cioccolato. Inserite, come decorazione, i fiori di pesco all’interno dell’acqua, aiutandovi con una pinzetta da pasticceria. Disponete come più vi piace: io ho creato vari disegni! Ponete in frigo per almeno 2 ore (o fin quando la gelatina non si sarà ben rappresa) e poi servite!

Precedente Pizza piena (o chiena!) Successivo Insalata di litchi

8 commenti su “L’angolo del tè: mousse al cioccolato bianco, frutti rossi e fiori di pesco

  1. Ma che meraviglia, mi associo ai commenti precedenti, questo dessert è splendido da vedere, foto bellissime e immagino delicatissimo al gusto, complimenti davvero!

    • Sì, pensa che ho usato una bimba come cavia e ha adorato il tutto, soprattutto che ci fossero i fiori… Però non ha avuto il coraggio di mangiarli ahahahah grazie mille!

Lascia un commento