L’angolo del tè: tiramisù al tè e arance

Arriva il Natale, tempo di dolci! Sicuramente, avrete capito, sono una grande amante del dolce, infatti mi piace sperimentare in qualsiasi modo. E, ovviamente, per la mia rubrica preferita, non potevo certo mancare! Ecco perchè, quando per la prima volta ho provato questo tè con i savoiardi, ho subito deciso che avrei preparato un tiramisù… Per Natale!

Il procedimento per pastorizzare le uova l’ho preso da qui. Se preferite, potete omettere questo passaggio, aumentando di almeno 200 gr le dosi di mascarpone e 100 ml quelle di panna.

Il tè.

Tè Nero “Goût Russe Douchka” – Dammann Frères – Milano – 6,50 euro 100 gr

Uno dei primi tè della famosa casa francese. Si tratta di una miscela di tè nero molto forte con aromi agrumati, tra cui bergamotto, arancia e limone. Il retrogusto agrumato è appena accentuato, crea un ottimo contrasto con il sapore deciso del tè. Il colore è rosso marroncino, profumato, aromatico.

La ricetta.

Tiramisù al tè e arance

Ingredienti:
x4 – 6  persone

  • 400 gr di savoiardi
  • 2 arance da spremuta
  • 250 ml di acqua + 40 ml
  • 2 – 3 cucchiani colmi di tè nero
  • 3 – 4 cucchiai colmi di liquore all’arancia
  • 6 cucchiai di zucchero bianco
  • 4 uova grandi
  • 200 ml di panna non zuccherata
  • 300 gr di mascarpone
  • 2 cucchiai colmi di cacao amaro in polvere

Tempo di preparazione: 20 minuti
Tempo di riposo: 3 ore +

Preparazione:

Per la bagna. Riscaldate 250 ml di acqua fino alla temperatura di 90 grandi, versate 3 cucchiaini colmi di tè nero e lasciate in infusione per 4/5 minuti. Filtrate per bene e lasciate raffreddare.
Grattugiate la buccia delle due arance, dopo averle lavate con cura, e tenetela da parte. Spremetele  e mescolate il loro succo col tè. Unite, infine, 3 – 4 cucchiai di liquore all’arancia.

Per la pastorizzazione delle uova. Dividete i 4 tuorli dagli albumi. In un piccolo pentolino dal fondo spesso, versate 2 cucchiai colmi di zucchero con 20 gr di acqua e lasciate sciogliere a fiamma bassissima, fino a raggiungere la temperatura di 120°. Versate a filo sui tuorli, mentre li montate. Lavorate fino a quando non saranno diventati chiari.
Fate la stessa cosa anche per gli albumi: 2 cucchiai di zucchero per 20 gr di acqua, lasciate sciogliere fino alla temperatura di 120° e poi versate a filo sugli albumi, mentre li montate a mano fermissima.

Per la crema. Mescolate 300 gr di mascarpone con 2 cucchiai di zucchero, e la buccia grattugiata delle due arance, fin quando non si saranno ben amalgamati. Unite, quando si saranno ben raffreddati, i 4 tuorli d’uovo e lavorate per bene, fino ad ottenere una crema densa.
Montate 200 ml di panna e unite anche questa alla vostra crema.
Infine, con un cucchiaio di legno o una spatola, aggiungete i bianchi d’uovo, unendoli con movimenti decisi, in modo da non smontarli. La vostra crema è pronta! Sarà molto soffice, ma resistente!

Per l’assemblaggio. Prendete la vostra bagna e iniziate a immergerci i savoiardi: per renderli ben morbidi dovreste bagnarli almeno 3 volte.
Sul fondo di una teglia 30×20 cm circa, spargete un po’ di crema, in modo da formare un sottilissimo strato. Disponeteci sopra i savoiardi, fino a ricoprire tutta la superficie. Distribuite, poi, la crema: siate abbondanti! Create un secondo strato di savoiardi, un altro di crema e andate avanti fino a finire tutti gli ingredienti, ricordandovi di lasciare un po’ di crema per la decorazione.
Decorate con una sac à poche il vostro tiramisù, ricoprite di cacao amaro, aiutandovi con un setaccino e poi lasciate in frigo a riposare per almeno 3 ore prima di servire.
Se preferite, potete preparare anche tanti monoporzione, aiutandovi con dei coppapasta e creando il vostro tiramisù direttamente sui piattini da dessert.

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su TWITTER!

Precedente Stelle di Natale Successivo Alberelli di cocco (senza glutine)

12 commenti su “L’angolo del tè: tiramisù al tè e arance

  1. pensieriepasticci il said:

    Dove vedo tè…mi si illuminano gli occhi!
    Questo dolce è bellissimo e me lo sto mangiando con gli occhi…
    Complimenti e buon fine settimana 🙂

  2. molto particolare questo tiramisu! da provare… deve essere fresco e profumatissimo! grazie per la ricetta, a presto 🙂

  3. urca che bellissima ricetta!!! invidio moltissimo chi l’ha potuto assaggiare, davvero! e io non sono una amante sfegatata del tiramisù, lo ammetto! bravissima davvero!
    E che foto ragazzi!!!!! <3

    • Stavolta posso dire di aver “avvelenato” un sacco di persone, perché l’ho preparato per un pranzo, poi da parte ho preparato questo più piccolino per me! La cosa divertente è che tutti gli invitati hanno voluto dire la propria sulla composizione, sulla foto, sulla posizione della fotocamera… Diciamo che ho avuto un sacco di aiutanti, quel giorno! Grazie mille <3

  4. Ma che meraviglia…il dolce, la foto (atmosfera natalizia bellissima) e ricetta super originale. Bravaaaaa❤….cercherò la qualità del the che dici tu, per mia figlia che adora il thè. A presto Maria.

    • Se stai in zona Milano, è facilissimo, perchè lo vendono sia alla Rinascente che nel loro store! Io lo compro in un negozietto di spezie e tè non lontano dalla mia università dove hanno proprio la marca Dammann (anche se questo qui del tiramisù l’ho comprato proprio a Milano!)

    • Alla fine ne vien fuori un buon dolce, l’ho preparato con Camilla, lei inizialmente non si fidava ahahahah grazie a te, altrimenti mia sorella mi avrebbe vietato l’utilizzo delle uova!

Lascia un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.