I menù fuori casa: Buddha Bowl

Come già detto in precedenza, sui vari social d’immagini vanno moltissimo le foto flat lay (ovvero dall’alto) con queste bellissime ciotole tutte colorate piene di ogni ben di dio. Qualche tempo fa, anche io ho provato a prepararne una, seguendo le indicazioni di vari blogger americani (si sa, ‘ste cose salutiste-fighette ormai partono tutte da lì!) e mi sono trovata super bene! Perché? Perché, mi duole dirlo, una ciotola con così tante cose ti sazia, ti rende super felice e stai apposto tutta la giornata. Dovendo io spesso viaggiare in treno o pullman per un tragitto lungo, spesso morivo di fame dopo aver mangiato un triste panino col prosciutto. E, da brava fudblogher, mi son detta “devo assolutamente sperimentare qualcosa di sano e veloce per quando non sono a casa!”. Così nasce un po’ ‘sta rubrica, ma così nasce anche la seconda ciotolina che vi mostro oggi, con un prodotto di stagione che forse tutti conoscerete: la mela annurca!

Ingredienti:
x1 ciotola

  • 100 gr di riso basmati profumato
  • 200 ml di acqua
  • 1 carota grossa (circa 70 gr)
  • 1 uovo
  • 4 fette di mela annurca
  • Un paio di foglie di lattuga croccante
  • Una spolverata di semi di sesamo
  • Una spolverata di semi di lino
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 pizzico di sale

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 15 – 20 minuti

Preparazione:

Preparate il riso versando in una pentola 100 gr di riso basmati e il doppio del suo peso in acqua, 200 ml. Fate cuocere a fiamma bassissima con un coperchio, mescolando di tanto in tanto. Quando l’acqua sarà asciutta, assaggiate il riso per vedere se è cotto: nel caso contrario, aggiungete un altro po’ d’acqua. Salate a piacere, io preferisco di no, perché poi utilizzo le salse per insaporirlo.

Nel frattempo che il riso cuoce, preparate anche l’acqua per l’uovo sodo: riempite un pentolino con dell’acqua, ponete con delicatezza un uovo sul fondo e fate cuocere fino a ebollizione. Da questo momento, calcolate circa 7 – 10 minuti, seguendo la vostra preferenza per la cottura dell’uovo. Siccome si tratta di un pranzo al sacco, io vi straconsiglierei di far cuocere per bene l’uovo, quindi anche tra i 10 e i 12  minuti circa. Lasciate raffreddare in acqua fredda e poi sgusciate.

Lavate la carota sotto acqua corrente. Eliminate le estremità, raschiate con un coltello a lama liscia o un pelapatate. Tagliate a fette sottili nel senso della lunghezza, sovrapponete le fette e tagliatele dello spessore che preferite. Unite a tutto il resto.

Lavate accuratamente la mela e tagliatela a fettina: con un pennellino, spargete un po’ di succo di limone su tutta la sua superficie, servirà per non farla annerire.

Componete la vostra Bowl! Sul fondo ponete il riso ben freddo, ricoperte di semi di sesamo, di lato l’insalata tagliata in piccoli pezzi, le fettine di mele. Tagliate l’uovo a fette e adagatelo sulle foglie di insalata, spargete qualche seme di lino (ottimo per la mente!). Ultimo tocco, gli sticks di carote: ponetele nell’ultimo spazio libero della ciotola.

In un barattolino, versate 3 cucchiai di olio d’oliva, 2 cucchiai di succo di limone, un pizzico di sale, chiudetelo bene e poi sbattete forte, in modo da avere una bella salsa da versare sul vostro pranzo: mescolate bene e mangiate!

Questa bowl può essere preparata con un giorno o due di anticipo, il mio unico consiglio è di aggiungere la mela solo all’ultimo momento.

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su TWITTER!

Precedente 10 cose da sapere sulle castagne Successivo I sani venerdì: salsa di mele

6 commenti su “I menù fuori casa: Buddha Bowl

  1. Brava Ilaria! Posso solo aggiungere che sono appena tornata da New York e all’ora di pranzo tuti giravano con queste bowl in mano belle pronte

Lascia un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.