Cucinare in lavastoviglie: barattoli di frutta

Ormai, abituati ai miei strani esperimenti, vi sarete abituati anche a quelli in lavastoviglie. Avevo già fatto uno di questi barattolini, ma ho deciso di riprovarlo, perché era davvero buonissimo! Ma stavolta ho portato anche dei simpatici “fratellini” al mio barattolo: fragola e pesca, buona frutta di stagione, sono perfette!Un po’ di tempo fa ho regalato a mia madre un libro molto interessante, Cucinare in lavastoviglie di Lisa Casali, casa editrice Gribaudo. Si tratta di un metodo innovativo per risparmiare energia e allo stesso tempo cucinare cibi leggeri e dietetici.

Per prima cosa, serviranno dei barattoli ermetici o la macchina per il sottovuoto. Assicuratevi che lo strumento che sceglierete di utilizzare sia perfettamente chiuso, casomai mettendolo sotto l’acqua corrente come prova. Ovviamente, per ridurre a minimo gli sprechi di acqua ed energia, dovrete mettere i vostri vasetti durante il lavaggio delle stoviglie! Trovate altre info qui.

Mousse di mela agli agrumi

Ingredienti:
x4 persone (4 barattoli 150 ml)

  • 3 mele
  • 1 limone
  • 4 cucchiaini di zucchero di canna
  • 1 cucchiaini di cannella in polvere

Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di cottura: lavaggio Normale ( 50°- 70°)

Preparazione:

Lavate e asciugate le 3 mele, grattugiatele e suddividete la polpa nei vasetti. Lavate il limone, grattugiate la scorza e unitela alla polpa di mela. Spremetene anche il succo e versate anceh questo nei vasetti, mescolando. Unite in ogni vasetto un cucchiaino di zucchero di canne a una punta di cannella. Chiudete i vasetti e cuocete in lavastoviglie con il lavaggio Normale. Al termine, mettete i vasetti in frigorifero o portateli a tavola. Il contenuto del vasetto, ben sigillato e conservato in frigo, può essere consumato entro una settimana.


Composta di fragole e meringhe sbriciolate

Ingredienti:
x4 persone (4 barattoli da 150 ml)

  • 250 gr di fragole mature
  • 50 gr di meringhe
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Il succo di mezzo limone
  • Foglie di menta

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: lavaggio Rapido (30 minuti)

Preparazione:

Lavate 250 gr di fragole e taglietele a cubetti. Mettetele in una piccola casseruola con 1 cucchiaio di zucchero e il succo di mezzo limone. Lasciate cucoere per 5 minuti, mescolando delicatamente. Sbriciolate 50 gr di meringhe, mettetene metà sul fondo di ogni vasetto. Versate un quarto della composta di fragole in ognuno dei vasetti e completate con la restante meringa. Unite qualche fogliolina di menta, chiudete bene i vasetti e disponeteli in lavastoviglie. Avviate il lavaggio Rapido. Al termine del lavaggio, portate in tavola o conservate in frigo per massimo 3 giorni.


Composta di pesche e crumble di biscotti

Ingredienti:
x4 persone (4 vasetti da 150 ml)

  • 3 pesche mature
  • 8 biscottini al cioccolato (io ho usato degli avanzi)
  • 4 foglie di basilico
  • 1/4 di bicchiere di vino bianco dolce
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Il succo di mezzo limone

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: lavaggio Rapido (30 minuti)

Preparazione:

Lavate le pesche e tagliatele a cubetti. Mettetele in una casseruola con 1 cucchiaio di zucchero e il succo di mezzo limone. Lasciate cuocere per 5 minuti e sfumate con 1/4 di bicchiere di vino bianco dolce e lasciate cuocere finché le pesche non si saranno ammorbidite: in caso contrario, unite un po’ d’acqua e continuate a cuocere. Sbriciolate i biscotti e versate sul fondo di ogni barattolo, lasciandone un po’ da parte per la decorazione. Una volta che le pesche si saranno ammorbidite e saranno pronte, versatene un quarto in ognuno dei barattoli e completate con il resto dei biscotti sbriciolati e una foglia di basilico per ogni barattolo. Chiudete bene e disponeteli in lavastoviglie. Avviate il lavaggio Rapido. Al termine del lavaggio portate in tavola o conservate in frigo per un massimo di 3 giorni.

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su TWITTER!

Precedente Vellutata di carote, pollo allo zenzero e insalata di finocchi Successivo Gamberoni al vino rosso

12 commenti su “Cucinare in lavastoviglie: barattoli di frutta

  1. L’ho già detto, ho provato ma ho dovuto usare il programma più intenso e che consuma di più, e allora dov’è il risparmio? Però confermo che il risultato è sempre stato ottimo. Ora ritenterò con la frutta come insegni tu, di nascosto da mio marito che gli fa impressione 😉

    • E come disse papà “e non gli entra il detersivo dentro?” Io per ora ho sperimentato spesso la mela, ormai è diventato quasi un dolce quotidiano dei periodi invernali! Poi provai anche un’insalata niente male, devo dire 😀

  2. Siria il said:

    Ma dai? Davvero si può cucinare in lavastoviglie? Questa è davvero una cosa da segnarsi!

  3. Avevo già sentito parlare della cottura in lavastoviglie… Ma non ho mai provato! Le ricette che prevedono doppia cottura, però, prima in casseruola poi in lavastoviglie, non mi convincono. Preferisco, se proprio devo fare l’esperimento, che la cottura sia unicamente in lavastoviglie. 🙂

    • Alla fine, lavi anche la pentola in lavastoviglie! Va detto che è molto più difficile che qualcuno utilizzi il lavaggio rapido, almeno io uso sempre il primo, il normale o eco. Però Si può provare anche con la cottura al vapore o bollendo i barattoli, come se fossero delle bottiglie di salsa!

Lascia un commento :)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.