Funfetti Cake – benvenuta Lara!

A gennaio, sono diventata di nuovo zia. Stavolta la bimba voleva rubarsi il nome, infatti “Lara” è molto simile ad “Ilaria”! Però è davvero carina, ha gli occhi chiari e un sacco di capelli castani (mia sorella insiste che siano biondi, vabbè!), sorride sempre e piange davvero pochissime volte. A differenza di Camilla – sua sorella -, è davvero simpatica 😂 ovviamente, per festeggiare la sua prima volta in questo ridente e sperduto paesino, ho deciso di prepararle una torta! Ho notato che in due anni qualcosa è migliorata, sicuramente non la mia abilità nella decorazione, ma nella preparazione assolutamente sì! Tra l’altro, domenica, è la festa della mamma e festeggiare la nascita di una bimba e, quindi, il diventare mamme con questa torta, mi è sembrata una cosa più che azzeccata!

Ingredienti:
x2 teglie da 18 cm di diametro

Per il pan di spagna:

  • 200 gr di farina
  • 200 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 60 gr di diavolini
  • ½ bustina di lievito per dolci
  • 1 goccio di essenza di vaniglia

Per la bagna:

  • Acqua
  • Succo di limone
  • Zucchero
  • Essenza di vaniglia

Per la farcia “Camy Cream”:

  • 250 ml di panna fresca
  • 500 gr di mascarpone
  • 100 ml di latte condensato

Per la decorazione:

  • 250 ml di panna da montare
  • Qualche goccia di colorante alimentare in gel rosa
  • 50 gr di cioccolato fondente

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di cottura: 30 – 40 minuti

Tempo di riposo: 3 – 4 ore (meglio ancora tutta la notte)

Preparazione:

Pan di spagna: preriscaldare il forno a 180°.
In una ciotola capiente, mescolare, per almeno una decina di minuti, con le fruste elettriche 4 uova intere, la vaniglia e 200 gr di zucchero. Unite a poco a poco 200 gr di farina, mescolata con 60 gr di diavolini. Infine versate 1/2 bustina di lievito, continuando a sbattere il tutto. Quando avrete ottenuto un composto ben sodo, pieno di bolle (le noterete perché “esplodono”), controllate che sia ben denso e che scriva: ovvero, alzando le fruste e muovendole sulla superficie dell’impasto, questo letteralmente lasci delle righe.

Imburrate e infarinate due teglie da 18 cm l’una e versate l’impasto all’interno. Ponete, poi, in forno caldo a 180° per circa 30 – 40 minuti (fate la prova stecchino per controllare che il pan di spagna sia cotto), poi estraete dal forno e lasciate raffreddare per bene. Per evitare che si formi l’umidità all’interno della torta, girate la teglia su uno strofinaccio pulito e lasciate raffreddare in questa posizione fino a quando la torta non sarà fredda e potrete staccarla senza paura che si rovini. Fate attenzione: la torta dovrà essere ben fredda per tagliarla, altrimenti finirete solo per romperla!

Per la bagna: unite tutti gli ingredienti in un bicchiere e mescolate.

Per la farcia: lavorate con una spatola 500 gr di mascarpone, aggiungendo poco alla volta 100 gr di latte condensato. In una ciotola ben fredda, montate 250 ml di panna, anch’essa fressa. Unitela poco alla volta al composto di mascarpone, mescolando con una spatola dall’alto verso il basso.

Per la decorazione: montate 250 gr di panna ben fredda (in una ciotola anch’essa fredda) e dividetela in due parti: in una unite qualche goccia di colorante alimentare rosa e continuate a frullare, fino a quando la panna non sarà ben soda e dura. Mettetela in frigo, in modo da non farla smontare.

Comporre la torta: una volta che le due torte saranno ben fredde, tagliatele a metà per il lungo, anche aiutandovi con un tagliatorte. Poggiate la torta sul piatto che sarà già la vostra base finale, perché alla fine peserà moltissimo! Sporcate il fondo con un po’ di camy cream e poggiate sopra il primo dischetto di pan di spagna. Bagnate per bene e farcite con la crema, poi poggiate sopra un secondo disco di pan di spagna e fate la stessa cosa, fino a finire tutta la crema e il pan di spagna.
Riempite due sac à poche con la panna, una rosa e una bianca, lasciando un po’ di panna bianca per creare una base. Con una spatola (ma anche con un cucchiaio ben bagnato) iniziate a distribuire su tutta la superficie della torta della panna, servirà a compattare la torta e a sostenere la decorazione, creando una sorta di “collante”.
Iniziate a decorare: io ho creato delle strisce alternate rosa e bianche, ma potete fare tantissime decorazioni! Una volta finito, ponete in frigo a riposare.

Per la decorazione in cioccolato: sciogliete a bagnomaria 50 gr di cioccolato fondente, lasciandone un po’ da parte. Una volta che sarà del tutto sciolto, toglietelo dall’acqua calda e unite il cioccolato tenuto da parte e mescolate con cura: in questo modo il cioccolato manterrà una temperatura adatta alla lavorazione. Ponete anche questo in una sac à poche.
Io ho creato due semplici decorazioni: farfalle e una scritta col nome “Lara”. Vi spiegherò, quindi, come rifarle.

Stampate un motivo di farfalla, se siete scarsi come me una molto semplice, e posizionatelo su un libro aperto. Mettete sopra la carta forno e “disegnate” con il cioccolato, piegando un po’ il libro, potrete decidere in che modo la farfalla avrà le ali ripiegate. Spostate leggermente il foglio con il disegno stampato e continuate a creare farfalle fin quando avrete spazio. Ovviamente, potrete disegnare anche farfalle con le ali non piegate. Fate la stessa cosa con il nome che sceglierete di porre sulla torta. Lasciate asciugare, senza toccare e poi decorate la torta!

Finalmente, dopo tutto questa faticaccia, la vostra torta è pronta!

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su TWITTER!

13 commenti su “Funfetti Cake – benvenuta Lara!”

    1. Grazie! Ho dovuto nascondere il fatto che fosse un po’ storta perché davvero non sono capace di tagliare le torte e in quel momento papà non era in casa per salvarmi 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.