Insalata di polpo

Qual è il modo migliore per servire un polpo? Sicuramente all’insalata!
Si prepara davvero in maniera molto semplice: si può utilizzare sia un polpo congelato ( secondo molti cuochi in questo modo il freddo spezza le fibre della carne, che tende a renderlo gommoso) oppure, come nel mio caso, uno fresco. Io ho seguito passo passo la bollitura di un polpo appena pescato (mi fa sempre un certo effetto vederlo sbattere su uno scoglio!) in Puglia e preparato da un simpatico pugliese che adoro tantissimo: voi come lo preparate? (e la questa stessa insalata?)

Ingredienti:
x4 persone

Per la cottura del polpo:

  • 1 kg di polpo
  • Acqua q.b.
  • 1 patata molto grande
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 limone (o aceto o vino)
  • Aromi misti

Per l’insalata:

  • Prezzemolo fresco q.b.
  • 1 limone
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 pizzico di sale

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 1 ora e 30 minuti

Preparazione:

Per ottenere un polpo più tenero, colpitelo a lungo con un batticarne, o sbattetelo su una pietra (come i pescatori). Portate abbondante acqua a bollore, preparando una sorta di brodo vegetale: unite verdure a piacere (patate, carote, sedano e cipolla) con aromi (pepe in grani, alloro, gambi di prezzemolo). Un trucchetto è quello di aggiungere del succo di limone, del vino o dell’aceto, che rendono più morbide le fibre del polpo. Tenete la testa con un forchettone e immergete il polpo nell’acqua bollente per un minuto. Quando i tentacoli si saranno arricciati, lasciatelo cadere nell’acqua: così rimarrà ben immerso. Cuocetelo per almeno un’ora e lasciatelo intiepidire nell’acqua di cottura.

Mentre il polpo si raffredda, preparate una marinatura da spennellare poi sul polpo durante la cottura. In un barattolo, spremete il succo di 1 limone, 4 cucchiai di olio  e un pizzico di sale e shakerate per bene: si formerà un’emulsione di colore chiaro.

Tagliate il polpo, una volta freddo, in pezzi grossolani e fatelo cuocere per almeno 5 minuti su una griglia ben calda (o, in alternativa, su una padella rovente antiaderente), rigirandolo solo una volta. Spennellate abbondantemente con la marinatura di limone. Disponete in una ciotola (o in un piatto da portata) e condite con il resto della marinatura.

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su TWITTER!

Precedente Pizza piena Successivo Polpette di clematide

10 commenti su “Insalata di polpo

  1. Buonissimo! Io lascio gran parte della pelle. Per averlo morbido, semplicemente lo lascio raffreddare totalmente nella sua acqua.

  2. Anche a me fa impressione vederlo sbattere sullo sccoglio non devo pensarci se voglio mangiarlo perchè diciamolo è proprio buono! lo faccio in diversi modi ma in insalata come hai fatto tu mi fa morire, ottimo!

Lascia un commento :)