Cotoletta di funghi

Questi fruttivendoli ne sanno una più del diavolo. L’ultima trovata è questa cotoletta… Di funghi! Lui ha utilizzato il Pleurotus, un tipo di fungo molto grande e carnoso, adattissimo per questa preparazione. Ovviamente potrete cuocere le vostre cotolette anche in forno, per renderle più leggere… Che ne dite, vi ho già convinto con queste poche parole? E voi, che verdure utilizzate per sperimentare delle cotolette alternative?

Vi lascio anche le buone vecchie cotolette ai peperoni, buonissime allo stesso modo!

Ingredienti:
x4 persone

  • 500 gr di funghi Pleurotus
  • 2 uova
  • Farina 00 q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • 1 l olio per friggere
  • Sale a piacere

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti

Preparazione:

Come prima cosa, dovrete pulire i funghi. Iniziate a tamponarli con un panno umido, pulendo tutta la superficie del fungo (consiglio da mamma: per mia madre, questo tipo di pulizia è una truffa, quindi lei preferisce mettere per qualche minuto a bagno i funghi con del bicarbonato e poi tamponarli per asciugarli, dopo averli lavati con acqua corrente). Tagliate l’eventuale gambo sporco di terra ed asciugate con attenzione ogni fungo.

Preparate la panatura: vi serviranno 3 ciotole diverse. Nella prima, sbattete insieme le 2 uova e salate a piacere. Nella seconda versate la farina e nella terza il pangrattato.

Iniziate a preparare le cotolette. Passate i funghi prima nella farina, poi nell’uovo e poi nel pangratato.

Riscaldate l’olio fino a farlo diventare bollente. Potete utilizzare un termometro da cucina (170°) oppure, vecchi metodi della nonna: gettate un po’ di panatura all’interno dell’olio, se questa verrà subito a galla circondata da molte bollicine, l’olio ha raggiunto la temperatura ideale. Tuffate le cotolette di funghi e cuocetele per pochi minuti, fino a quando non avranno cambiato colore. Scolatele con un mestolo forato e poggiatele su un carta assorbente e andate avanti fino a finire tutte le cotolette.

In alternativa, potete cuocere le cotolette in forno a 180° per 15 minuti.

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su TWITTER!

Precedente I sani venerdì: spaghetti & broccoli Successivo Cheesecake americana al limone

8 commenti su “Cotoletta di funghi

    • Il fritto non si può battere, ma ci tenevo a fare la finta salutista e a mettere l’alternativa al forno… Sono comunque i sani venerdì! Settimana prossima sono a Bologna e poi a Venezia 😀

Lascia un commento