I sani venerdì: merluzzo con pomodori secchi e rucola

Ora direte “Ma cavolo, questi venerdì sono solo a base di merluzzo?”. La risposta è: sì, solo merluzzo, questo ho comprato. Che noiosi siete! Il merluzzo è buono, dai!

Oggi però voglio fare qualcosa di particolare, anche se in realtà la ricetta l’ha inventata mammina quindi, cliccate su continua e leggete la ricetta 😀

Ingredienti:
x4 persone

  • 400 gr di filetto di merluzzo (circa 1 filetto a testa)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 cucchiai di passata di pomodoro
  • 1 – 2 cucchiai di olio evo
  • 10 pomodori secchi
  • 1 cucchiaino di capperi sotto sale
  • 100 gr di rucola fresca

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 15 minuti

Preparazione:

Fate soffriggere a fiamma bassa 2 cucchiai di olio d’oliva con gli spicchi d’aglio. Tagliate a pezzetti i pomodori secchi e versateli nella pentola assieme alla passata di pomodoro, ma dopo aver tolto gli spicchi d’aglio. Unite i filetti di merluzzo e fate cuocere per circa 5-10 minuti, girando da entrambi i lati. Sciacquate i capperi in abbondante acqua corrente e poi uniteli quasi a fine cottura assieme alla rucola, fate cuocere giusto qualche minuto e poi servite ben caldo.


Il merluzzo ha carni bianche particolarmente digeribili, è povero di grassi e, quelli presenti, sono acidi grassi chiamati Omega 3, che riducono il colesterolo cattivo e aumentano quello buono. Inoltre, questo pesce è molto ricco di vitamine, specialmente del gruppo B.
La rucola aiuta il sistema immunitario: grazie ai minerali che contiene, la rucola aiuta il sistema immunitario rafforzandolo; inoltre, grazie alle alti dosi di vitamina A, la rucola è protettiva per la pelle e per lo stomaco. Infine, studi dimostrano che favorisce la guarigione dell’ulcera.

I pomodori secchi sono ricchi di vitamina C e licopene, un fortissimo antiossidante per le ossa. Sono estremamente indicati per le donne in menopausa. Tra gli altri benefici, c’è la capacità di abbassare i livelli di colesterolo: ovviamente, da soli non possono far molto, ma devono essere inseriti inuna dieta sana ed equilibrata!

Il blog è anche su FACEBOOK!
Il blog è anche su GOOGLE+!
Il blog è anche su TWITTER!

Precedente L’angolo del tè: una rubrica di e sul tè #5 Successivo Pasta al forno con le polpettine

56 thoughts on “I sani venerdì: merluzzo con pomodori secchi e rucola

  1. Hai ragione, si compra quello che si trova quando si tratta di pesce, non è fra i miei preferiti ma ogni tanto lo compro pure io.

  2. Le porzioni sono proprio piccole ehehehe… io minimo 200gr di merluzzo me li sbafo…
    E ci aggiungo di fianco insalata o riso o che ne so io 😀

    Ma sempre merluzzo? 😀 😛
    (a me piace)

  3. Posso mangiare solo i pomodori secchi? Mi piacciono orribilmente tanto….mangio sia quelli sott’olio che quelli solo secchi (passando per una persona che ha bisogno urgente di cure, ma chissenefrega).

          • AHAHAHAHAH!!!

            Carissimi, ho creato un nuovo contest per festeggiare la primavera.
            Dunque per partecipare è necessario possedere tutti i seguenti requisiti :

            – Avere un nome che inizi per F e finisca per rancesca,
            – Abitare in provincia di Padova,
            – Avere un blog a tema cosmesi e the,
            – Essere più alte di 1,70 m,
            – Soffrire di attacchi di panico,
            – Avere gli occhi verdi,
            – Amare follemente burrocacao e saponette,
            – Festeggiare il compleanno, nel 2017, il giorno di Pasqua.

            Sotto con le iscrizioni!!!!!!
            😀

            • Il 16?? Me lo ricorderò! (spero, ho una pessima memoria)
              O ancora più a sgamo “ecco il contest o quel che è e la vittoria sono pomodori secchi”
              Francesca “Partecipo”
              io “bene, Francesca che non conosco, il tuo numero è il 3”
              Passano i giorni
              Io “ha vinto il 3!”

Lascia un commento :)