I sani venerdì: pasta ai carciofi

La ricetta di oggi è stata preparata da mia sorella, su ricetta originale della suocera. Senza offesa per nessuno chef, ma questa signora è la migliore cuoca al mondo, unica donna ad avermi fatto fare il bis di pasta con ben due piattoni colmi! Comunque, lei a sua volta ha modificato una ricetta della famiglia del marito, aggiungendo del pane mescolato ad aglio e altri ingredienti… Ma dovete sentire il sapore! Provatela! Fa anche bene 😛

pasta ai carciofi (7)

Io e la mia scorta infinita di carciofi vi diciamo ciao 🙁 ora è finita fino all’anno prossimo! Grazie Puglia per essere così abbondante di carciofi <3

Ingredienti: x4 persone

  • 8 carciofi interi
  •  1 – 2 fette di pane raffermo
  • Prezzemolo fresco q.b.
  • Acqua q.b.
  • Parmigiano reggiano grattugiato q.b. (o pecorino a seconda del vostro gusto)
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero a piacere
  • 320 gr di pasta corta
  • 1 spicchio d’aglio

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 15 minuti

Preparazione:

Lavare accuratamente i carciofi interi, tagliare i gambi e pulirli accuratamente. Tagliarli a fettine sottili e metterli in una pentola e ricoprirli di acqua.

Sbriciolate con le mani il pane raffermo e mescolatelo assieme al prezzemolo e aglio tritato, parmigiano grattugiato e unirlo nella pentola dei carciofi assieme a un paio di cucchiai di olio evo. Far cuocere fino a ebollizione e aggiungere un pizzico di sale (ricordate che se utilizzate il pecorino non dovreste salare troppo l’acqua, ma la stessa cosa vale per il parmigiano), abbassare la fiamma al minimo e cuocere fino a quando non avrete ottenuto una bella cremina densa.

Nel frattempo preparate la pasta come da istruzione sulla scatola. Una volta cotta, scolatela e amalgamatela alla cremina di carciofi e pane e servite 😀

pasta ai carciofi (4)

-Ilaria


Il carciofo, sono una pianta originaria del bacino mediterraneo e ovunque coltivata come ortaggio. Costituisce una alimento tonico e digestico, che contiene molto ferro. Assai indicato perciò per gli anemici. Le radici sono diuritiche, le foglie, sembra siamo utilizzate con successo contro i reumatismi. Le proprietà del carciofo sono state studiate solo recentemente, quando si è scoperto il suo valore nella cura di affezioni epato-biliari; è stata messa a punto una dieta basata proprio su quest’ortaggio.

Il pane fa parte dell’alimento base di tutte le civiltà, in base al suo apporto nutritivo, del prezzo moderato e della facilità di preparazione. In una dieta equilibrata, almeno il 50% del fabbisogno giornaliero dev’essere apportato dai carboidrati. Nel pane, i carboidrati sono presenti in una proporzione media pari a 50-60 g. Si tratta principalmente di amido – una parte del quale è amido resistente, un tipo di carboidrato a lento assorbimento. Sono presenti in quantità minori altri polisaccaridi quali cellulosa, emicellulosa, lignina e pentosio. Tra i prodotti derivati dell’amido, il pane contiene destrine, maltosio e glucosio.


SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
SEGUITECI SU TWITTER!

Precedente Tag che piovono dal cielo! Successivo Come si puliscono i carciofi?

36 thoughts on “I sani venerdì: pasta ai carciofi

  1. Ma sai che non ho mai messo il pane così profumato nella mia pasta ai carciofi? Lo farò … appena tornano i protagonisti

    • Che tristezza quando finiscono i periodi di frutta e verdura, però non mi va di comprare cose che arrivano da chissà dove 🙁 meglio aspettare!
      Grazie mille, non sai che tarantelle dietro questa foto XD

  2. Nel mio congelatore c’è ne sono ancora, anzi quelli congelati non li ho ancora toccati, mi sembra un po’ strana ci studierò su.

  3. Mi mancheranno i tuoi carciofi però sai che abbiamo in serbo grandi cose per la stagione prossima 😉 Tu che sei social… Ma ti scriverò in privato, qui ci sono troppi occhi 😀 Un bacio <3

  4. Io un trito di pane, prezzemolo, aglio, olio, sale e pepe lo uso per farli ripieni e sono squisiti, Immagino in cremina con il formaggio prescelto che squisitezza. E brave! 🙂

Lascia un commento :)