Polpette al sugo

Ormai ho preso la mano a fare le polpette con il pane. Stavolta ho provato ad usare un metodo molto più veloce che mi ha consigliato mia sorella, che penso userò ancora e ancora e ancora 😀 (casomai la prossima volta faccio delle foto migliori, queste non sono tanto belle 🙁 )

polpette sugo (15)

Ingredienti: x circa 40 polpette

  • 3-4 fette di pane
  • Latte q.b.
  • 600 gr di carne macinata di bovino
  • 1 uovo
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • Prezzemolo, sale, pepe q.b.
  • 2 carote piccole
  • ½ cipolla bianca
  • 1 costa di sedano
  • 1 litro e mezzo di passata di pomodoro
  • 200 ml di acqua

 

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura: 60 minuti

Preparazione:

In una ciotola, fate a pezzi con le mani le fette di pane. Versateci sopra il latte (mezza tazza dovrebbe bastare, anche meno) e fate amalgamare bene. Strizzate il pane e ponetelo in una ciotola capiente. Unite la carne, il parmigiano, l’uovo e le spezie. Mescolate il tutto fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e molto compatto, che si lavora facilmente. Create delle polpette con le mani e mettetele in un piatto (ovviamente il numero di polpette dipenderà da quanto grandi le farete).

Prendete una pentola molto alta e versateci dell’olio, mezza cipolla tritata finemente, due carote pulite, sbucciate e anch’esse tritate e una costa di sedano ben pulita dalla terra. Fate rosolare a fiamma media/bassa per fino a quando le cipolle non saranno appassite e poi aggiungete le polpette, poco alla volta, fino a quando non avranno iniziato a cambiare colore. Versate il sugo, un bicchiere d’acqua e mescolate con attenzione, per non rompere le polpette. Cuocete fino a quando il sugo non si sarà ritirato almeno per la metà e le polpette saranno belle morbide.

polpette sugo (14)

SEGUITECI SU FACEBOOK!
SEGUITECI SU GOOGLE+!
SEGUITECI SU TWITTER!

Precedente Pizza cavolfiore Successivo Calzone al forno ripieno di parmigiana

61 thoughts on “Polpette al sugo

  1. Buonissime, il tocco del pane ammollato le rende morbide e molto gustose.
    Se ti piace, prova a grattugiare nell’impasto un pò di noce moscata. Secondo me ci sta benissimo.
    🙂

  2. Un grandissimo classico domenicale che adoro; la ricetta che preparo anche io è pressocchè identica!
    E non ti nascondo che adoro mangiarle anche fritte senza, al sugo ne arrivano molte meno di quelle preparate inizialmente, hihi!
    Buona giornataaaaaa

Lascia un commento :)